MERCOLEDI' 27 AL VIA CON L'OMAGGIO A UGO TOGNAZZI

(AGI) - Roma, 25 ott.- L'apertura del festival interazionaledel Cinema di Roma sara' preceduta, mercoledi' 27 ottobre da unomaggio a Ugo Tognazzi a venti anni esatti dalla sua scomparsa,avvenuta nel 1990. Alle ore 19,30, presso la Sala Sinopolidell'Auditorium Parco della Musica, sara' presentato inanteprima il documentario 'Ritratto di mio padre' diretto dallafiglia Maria Sole Tognazzi, un inedito che ricostruisce lavicenda umana e professionale del grande attore e registaitaliano attingendo ad uno sterminato archivio di video, film einterviste. L'omaggio a Tognazzi attraversera' tutto ilFestival: ogni film in concorso sara' preceduto da

MERCOLEDI' 27 AL VIA CON L'OMAGGIO A UGO TOGNAZZI

(AGI) - Roma, 25 ott.- L'apertura del festival interazionaledel Cinema di Roma sara' preceduta, mercoledi' 27 ottobre da unomaggio a Ugo Tognazzi a venti anni esatti dalla sua scomparsa,avvenuta nel 1990. Alle ore 19,30, presso la Sala Sinopolidell'Auditorium Parco della Musica, sara' presentato inanteprima il documentario 'Ritratto di mio padre' diretto dallafiglia Maria Sole Tognazzi, un inedito che ricostruisce lavicenda umana e professionale del grande attore e registaitaliano attingendo ad uno sterminato archivio di video, film einterviste. L'omaggio a Tognazzi attraversera' tutto ilFestival: ogni film in concorso sara' preceduto da 'pillole'delle sue migliori interpretazioni. Sempre il 27 ottobre, alleore 18, presso lo spazio Auditorium Arte, sara' inaugurata lamostra fotografica "Mika Ninagawa for International Rome FilmFestival" che la sezione Occhio sul Mondo- Focus, in collaborazione con la Koyama Gallery di Tokyo, dedicaall'artista giapponese. Saranno esposte cinquanta operefotografiche di varie dimensioni disposte secondo un precisoordine tematico dove i contrasti cromatici dettati dalle pareticolorate fanno da sfondo alle immagini. I pesci, i fiori e iritratti diventano parte di un universo a colori che la criticad'arte Midori Matsui definisce come un mondo di "fioriterrestri, colori paradisiaci". Mika Ninagawa non ritocca maile foto al computer, scatta in analogico e non sorprende la suaaffermazione anche come regista: il suo film Sakuran e' statoinfatti selezionato nella vetrina cinematografica del Focus. Anche il red carpet del Festival sara' nel segno delGiappone grazie all'installazione floreale dell'artista ShogoKariyazaki, composta da canne di bamboo di differentidimensioni intrecciate tra di loro e arricchite da 800 orchideebianche, rosa e rosse.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it