Ricerca, i giovani italiani amano cucina regionale della mamma

(AGI) - Rho (Milano), 24 giu. - I Millennial italiani sono una'Generazione di Buongustai', amanti della cucina regionale conuna venerazione per i piatti che escono dalle mani materne. Arilevarlo una ricerca condotta dall'Osservatorio Birra Moretti,presentata oggi a Expo Milano 2015, che ha puntato la lente diingrandimento sul mondo dei giovani dai 18 ai 35 anni, andandoa verificarne la passione per la cultura alimentare in generalee quelle italiana e regionale, in particolare. Ne e' emerso unelemento di base, che la maggioranza dei 18-35enni consideral'alimentazione un fattore importante del proprio viverequotidiano e

(AGI) - Rho (Milano), 24 giu. - I Millennial italiani sono una'Generazione di Buongustai', amanti della cucina regionale conuna venerazione per i piatti che escono dalle mani materne. Arilevarlo una ricerca condotta dall'Osservatorio Birra Moretti,presentata oggi a Expo Milano 2015, che ha puntato la lente diingrandimento sul mondo dei giovani dai 18 ai 35 anni, andandoa verificarne la passione per la cultura alimentare in generalee quelle italiana e regionale, in particolare. Ne e' emerso unelemento di base, che la maggioranza dei 18-35enni consideral'alimentazione un fattore importante del proprio viverequotidiano e strettamente collegato alla propria identita':l'86% degli intervistati afferma infatti che cio' che si mangia(e come lo si mangia) e' uno specchio del proprio modo diessere, ben l'84% predilige i ristoranti locali capaci divalorizzare i piatti tipici di una Regione o di un determinatoterritorio e un buon 75%, spinto da un pizzico di campanilismo,preferisce su tutti i cibi della propria area geografica. L'informazione gioca un ruolo determinante: il 79% delcampione dichiara di porre attenzione alla provenienza deglialimenti, il 78% desidera ricevere delucidazioni sul cibo e il50% afferma di praticare volentieri turismo eno-gastronomico.Fra i giovani italiani sono quindi sempre piu' numerosi i'Foodies', ovvero gli amanti del buon cibo e del ben mangiare(circa 1 su 5) e i 'Beer Lover' (1 su 3 fra i bevitori dibirra, sono coloro che prediligono la birra a qualsiasi altrabevanda). Ai 'Millennial' italiani piace mangiare bene ma non adiscapito della salute. Se e' vero, infatti, che per ben il 93%di essi la 'buona tavola' rappresenta uno dei piaceri dellavita e che la 85% predilige la cucina saporita, e' altrettantovero che il 77% evita di mangiare cio' che pensa potrebbenuocere all'organismo. L'aspetto salutistico, dunque, parecontrobilanciare la pura ricerca del piacere del palato nelmomento in cui si prendono in mano le posate: il 92% ritienel'alimentazione uno dei pilastri fondamentali del propriobenessere, l'87% cerca di consumare prodotti freschi, il 67% diridurre i grassi, il 61% sta attento alle calorie, il 60%consuma alimenti integrali. Da evidenziare che 1 su 2 (il 54%)dichiara di consumare prodotti biologici e ben 1 su 3 (30%)cerca di evitare la carne. L'82% dei Millennial si definisceesplicitamente un buongustaio, e parte di questi (il 77%) amacucinare al punto che ammontano al 33,7% coloro che hannofrequentato corsi amatoriali di cucina o di degustazione divini e di birre. Spiccato il senso di appartenenza alla Regionedi riferimento piuttosto che alla Nazione: il 59% degliintervistati si dichiara, infatti, molto orgoglioso dellaRegione di nascita contro il 44% che si dichiara moltoorgoglioso di essere nato in Italia. In cucina regionale pero'c'e' sempre un'unica regina che per il 64,3% (66% nel caso deimaschi) e' indiscutibilmente la mamma. (AGI).

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it