Il ministero della salute a Expo 2015

(AGI) - Milano - Il Ministero della Salute e' presenteall'Expo Milano 2015 con una nutrita serie di iniziativepoiche' considera l'evento un'occasione imperdibile per unariflessione globale sul tema prescelto, "Nutrire il pianeta,energia per la vita". Il programma mira ad approfondire temi che rientrano neidue grandi capitoli dell'attivita' ministeriale nel settoredell'alimentazione, richiamati anche nella "Carta di Milano":sicurezza alimentare (intesa come safety) e contrasto allefrodi; nutrizione, intesa come prevenzione e contrasto di tuttii rischi di insufficiente o eccessiva introduzione di nutrientie di sbilanciamento dell'assunzione complessiva della dieta,anche in relazione ad

(AGI) - Milano, 19 giu. - Il Ministero della Salute e' presenteall'Expo Milano 2015 con una nutrita serie di iniziativepoiche' considera l'evento un'occasione imperdibile per unariflessione globale sul tema prescelto, "Nutrire il pianeta,energia per la vita". Il programma mira ad approfondire temi che rientrano neidue grandi capitoli dell'attivita' ministeriale nel settoredell'alimentazione, richiamati anche nella "Carta di Milano":sicurezza alimentare (intesa come safety) e contrasto allefrodi; nutrizione, intesa come prevenzione e contrasto di tuttii rischi di insufficiente o eccessiva introduzione di nutrientie di sbilanciamento dell'assunzione complessiva della dieta,anche in relazione ad altri comportamenti salutari, comel'attivita' fisica, e dello stile di vita complessivo. Si approfondiscono la conoscenza di base, la ricercainnovativa, l'interazione tra le autorita' pubbliche e traqueste e gli stakeholder, l'informazione corretta e trasparenteai cittadini e a particolari fasce di popolazione. Gli strumenti utilizzati sono molteplici e si dispieganoper tutti i sei mesi di esposizione con eventi, incontri,attivita' di comunicazione istituzionale e appuntamentiinternazionali, tenendo presenti gli impegni assunti allarecente 2� Conferenza Internazionale sulla Nutrizione (FAO/OMS)del novembre scorso. La campagna di comunicazione mira a diffondere la culturadei comportamenti alimentari corretti per i riflessiindubitabili che questi hanno sullo stato di salute e sullaqualita' di vita; ad essa si affiancano altre campagnedestinate a diffondere messaggi sul contenimento del consumo dialcol, sull'allattamento al seno e su altri aspetti checomunque ricadono nell'ambito della corretta alimentazione. Icontenuti sono diffusi attraverso media tradizionali e nuovi,oltre ad essere presenti sul portale ministeriale; il programmadi comunicazione si avvale anche della realizzazione di un sitotematico dedicato (www.salute.gov.it/expo2015), collocatoall'interno del portale ministeriale, dell'attivazione deicanali social piu' noti e di collaborazioni con il portale diExpo e di Padiglione Italia. A queste campagne si affiancano numerosi e cadenzatieventi, destinati soprattutto alle donne e ai bambini e ragazziin eta' scolare; si tratta di incontri interattivi che sitengono piu' volte a settimana e si svolgono negli appositispazi del Padiglione Italia; qui esperti del Ministero o diorganizzazioni di volontariato illustrano argomenti quali leallergie alimentari, l'influenza della dieta sui tumori, loscopo e gli effetti della prevenzione con iodoprofilassi, leprocedure da adottare per la sicurezza del cibo, le indicazioniper la corretta alimentazione fuori casa, la prevenzione delsoffocamento da cibo, il collegamento tra psiche ealimentazione, aprendosi poi al dibattito con il pubblicopresente. Oltre a questi appuntamenti, che incontrano crescentesuccesso, due eventi internazionali caratterizzeranno lapartecipazione del Ministero della salute ad Expo.Nel primo incontro (9/10 luglio), organizzato dal Ministerodella salute insieme a quello delle Politiche agricole eall'Arma dei carabinieri, si discute dell'approccio alle frodida parte di organi di polizia, agenzie e strutture di diversiPaesi del mondo, realizzando uno scambio di conoscenze edesperienze e puntando sulla costituzione di reti virtuali inmateria di frodi.Nel secondo evento, anch'esso di caratura internazionale (27/28ottobre) ed al quale sono invitati tutti i Ministri dei Paesipartecipanti ad Expo 2015, si affrontano i temidell'alimentazione nelle diverse fasi e situazioni della vita,delle diete, della ricerca e delle professionalita' che ruotanointorno al mondo dell'alimentazione, con una specialeattenzione per i modelli nutrizionali tradizionali, tra i qualispicca la cosiddetta "dieta mediterranea". In questa occasionesono previsti incontri bilaterali con delegazioni di Paesiritenuti strategici per potenziare o avviare nuove relazione incampo sanitario.Se, chi transitera' nello spazio espositivo, portera' con se'anche un solo messaggio di salute, le iniziative del Ministeroavranno ottenuto gli scopi prefissi ed il bilanciodell'esposizione si potra' considerare positivo. .