Da Silva, rinforzare messaggio che si puo' sconfiggere fame

(AGI) - Rho (Milano), 4 giu. - Expo Milano 2015 "deverinforzare il messaggio che e' effettivamente possibilesconfiggere la fame". E' questo il compito che il direttoregenerale della Fao, Graziano Da Silva, ha attribuito allamanifestazione milanese, organizzata proprio per riflettere sultema dell'alimentazione e il carico di sfide che porta con se'per il futuro del pianeta. Intervenendo al Forum Internazionaledell'Agricoltura che si sta tenendo proprio a Expo, Da Silva hafatto notare che la "poverte' e' ancora la causa principaledella fame" e fissato l'obiettivo "di mettere fine alla fameentro il 2025. Voglio rinnovare

(AGI) - Rho (Milano), 4 giu. - Expo Milano 2015 "deverinforzare il messaggio che e' effettivamente possibilesconfiggere la fame". E' questo il compito che il direttoregenerale della Fao, Graziano Da Silva, ha attribuito allamanifestazione milanese, organizzata proprio per riflettere sultema dell'alimentazione e il carico di sfide che porta con se'per il futuro del pianeta. Intervenendo al Forum Internazionaledell'Agricoltura che si sta tenendo proprio a Expo, Da Silva hafatto notare che la "poverte' e' ancora la causa principaledella fame" e fissato l'obiettivo "di mettere fine alla fameentro il 2025. Voglio rinnovare questo slogan e questapromessa, cibo per tutti - ha aggiunto - e vi inviato acontinuare a lavorare con noi in un viaggio tutti insieme versoquesto obiettivo. I visitatori di Expo apprenderanno che e'effettivamente possibile sconfiggere la fame e questa Expo deverinforzare questo messaggio che serve a tutti noi: lo dobbiamoricordare, dobbiamo agire ora, dobbiamo essere cittadiniresponsabili, ridurre gli sprechi alimentari e creare prodottiamici dell'ambiente. Anche i produttori - ha proseguito -devono essere responsabili di cio' che creano. Ci deve esserelo sviluppo di politiche sostenibili per tutti noi - haconcluso il direttore generale della Fao -; molti strumentisono gia' nelle nostre tasche ma ci vuole un miglioramento".(AGI)