Salute: cuore, 170mila al sud senza cure adeguate

(AGI) - Roma, 12 set. - In Italia Meridionale circa 170milapersone non hanno accesso a cure adeguate per quanto riguardala fibrillazione atriale. Sono questi i risultati di uno studio- ARAPACIS - realizzato dalla Societa' italiana di Medicinainterna (SIMI) appena pubblicato sulla rivista Internal andEmergency Medicine. La fibrillazione atriale e' l'aritmiacardiaca piu' diffusa, una persona su quattro la sviluppa primao poi nel corso della vita e in Italia i pazienti sono oltre unmilione, circa 800.000 al Nord e al Centro e oltre 300.000 alSud, dove la prevalenza e' leggermente inferiore (1,9 per

(AGI) - Roma, 12 set. - In Italia Meridionale circa 170milapersone non hanno accesso a cure adeguate per quanto riguardala fibrillazione atriale. Sono questi i risultati di uno studio- ARAPACIS - realizzato dalla Societa' italiana di Medicinainterna (SIMI) appena pubblicato sulla rivista Internal andEmergency Medicine. La fibrillazione atriale e' l'aritmiacardiaca piu' diffusa, una persona su quattro la sviluppa primao poi nel corso della vita e in Italia i pazienti sono oltre unmilione, circa 800.000 al Nord e al Centro e oltre 300.000 alSud, dove la prevalenza e' leggermente inferiore (1,9 per centodella popolazione contro il 2,4 per cento al Nord). .