Nordcorea: Kim Jong-un incita odio contro Usa "cannibali"

(AGI) - Seul, 25 nov. - Il despota nordocreano Kim Jong-un hadefinito gli americani "cannibali e assassini" e ha esortatoall'odio contro Washington per vendicare il massacro di civilie filo-comunisti nel 1950 a Sinchon, che Pyongyang attribuiscealle milizie Usa durante la guerra di Corea. Visitando il Museodelle atrocita' di guerra emericane, nella localita' 70chilometri a sud della capitale, il leader nordcoreano haaffermato che i "massacri commessi dagli aggressoriimperialisti americani a Sinchon dimostrano chiaramente chesono cannibali e brutali assassini che nel massacro cercano ilpiacere". Secondo la Corea del nord, nel 1950, circa

(AGI) - Seul, 25 nov. - Il despota nordocreano Kim Jong-un hadefinito gli americani "cannibali e assassini" e ha esortatoall'odio contro Washington per vendicare il massacro di civilie filo-comunisti nel 1950 a Sinchon, che Pyongyang attribuiscealle milizie Usa durante la guerra di Corea. Visitando il Museodelle atrocita' di guerra emericane, nella localita' 70chilometri a sud della capitale, il leader nordcoreano haaffermato che i "massacri commessi dagli aggressoriimperialisti americani a Sinchon dimostrano chiaramente chesono cannibali e brutali assassini che nel massacro cercano ilpiacere". Secondo la Corea del nord, nel 1950, circa 30.000civili furono assassinati a Sinchon dagli Usa e dai loroalleati. (AGI).