Isis: truppe Gb tornano in Iraq a gennaio come "istruttori"

(AGI) - Londra, 13 dic. - A meno di sei mesi dalle elezionipolitiche di maggio, il governo britannico ha deciso di fartornare in Iraq le truppe, ritirate nel 2007 da Tony Blair. Sitrattera' di un contingente di "poche centinaia di soldati" cheda gennaio rafforzeranno i 50 istruttori gia' schierati peraddestrare le truppe locali ed i peshemerga curdi a combattereal meglio le forze di Isis. A questi nuovi "istruttori militari" si aggiungera' uncontingente di truppe combattenti per garantire la difesa delcontingente di addestratori. A dare la notizia e' stato il ministro della Difesa

(AGI) - Londra, 13 dic. - A meno di sei mesi dalle elezionipolitiche di maggio, il governo britannico ha deciso di fartornare in Iraq le truppe, ritirate nel 2007 da Tony Blair. Sitrattera' di un contingente di "poche centinaia di soldati" cheda gennaio rafforzeranno i 50 istruttori gia' schierati peraddestrare le truppe locali ed i peshemerga curdi a combattereal meglio le forze di Isis. A questi nuovi "istruttori militari" si aggiungera' uncontingente di truppe combattenti per garantire la difesa delcontingente di addestratori. A dare la notizia e' stato il ministro della Difesabritannico, Michael Fallon, in un'intervista alDaily TelegraphSaturday. "Non abbiamo ncora deciso il numero esatto" disoldati, anche se ovviamente ne abbiamo molti a disposizione diritorno dall'Afghanistan, ma stiamo comunque parlando di pochecentinaia". (AGI) .