Iraq: n. 2 parlamento Erbil, ok 28 Paesi per Kurdistan

(AGI) - Baghdad, 6 mar. - Sono 28 i paesi che finora hannodichiarato la propria disponibilita' a sostenere la nascitadi uno Stato curdo indipendente. Lo ha dichiarato oggi ilvicepresidente del parlamento della regione curda, JaafarEminiki, ripreso dal sito web locale "Rudaw". "La posizionedella comunita' internazionale sull'indipendenza delKurdistan sta cambiando", ha osservato Eminiki, il quale nonha pero' precisato quali sarebbero i paesi a favore di unadichiarazione d'indipendenza da parte del Governo regionalecurdo. "Rudaw" cita anche l'opinione di senso contrarioespressa dal professor Dlawer Ala'aldeen dell'Istituto diricerca per il Medio Oriente. "Se

(AGI) - Baghdad, 6 mar. - Sono 28 i paesi che finora hannodichiarato la propria disponibilita' a sostenere la nascitadi uno Stato curdo indipendente. Lo ha dichiarato oggi ilvicepresidente del parlamento della regione curda, JaafarEminiki, ripreso dal sito web locale "Rudaw". "La posizionedella comunita' internazionale sull'indipendenza delKurdistan sta cambiando", ha osservato Eminiki, il quale nonha pero' precisato quali sarebbero i paesi a favore di unadichiarazione d'indipendenza da parte del Governo regionalecurdo. "Rudaw" cita anche l'opinione di senso contrarioespressa dal professor Dlawer Ala'aldeen dell'Istituto diricerca per il Medio Oriente. "Se il Kurdistan dichiarassel'indipendenza adesso, molti Paesi ci volterebbero le spallee ci abbandonerebbero", ha affermato. (AGI).