Gb: Labour, anche Corbyn abbia accesso a intelligence

(AGI) - Londra, 25 set. - Il governo britannico deve consentireanche al nuovo leader del Labour, Jeremy Corbyn, di avereaccesso agli incontri fra esecutivo e intelligence nei quali siparla di sicurezza nazionale, cosi' come e' avvenuto in passatocon tutti i capi del'opposizione. La richiesta e' arrivata daHilary Benn, nuovo ministro ombra degli Esteri, quindi figuramolto importante nel giro di Corbyn, durante un'intervistarilasciata al London Evening Standard. Il timore, sottolinea ilquotidiano serale londinese, e' che i conservatori non voglianoconsentire al 66enne parlamentare di Islington di accedere alleriunioni di emergenza, considerati i

(AGI) - Londra, 25 set. - Il governo britannico deve consentireanche al nuovo leader del Labour, Jeremy Corbyn, di avereaccesso agli incontri fra esecutivo e intelligence nei quali siparla di sicurezza nazionale, cosi' come e' avvenuto in passatocon tutti i capi del'opposizione. La richiesta e' arrivata daHilary Benn, nuovo ministro ombra degli Esteri, quindi figuramolto importante nel giro di Corbyn, durante un'intervistarilasciata al London Evening Standard. Il timore, sottolinea ilquotidiano serale londinese, e' che i conservatori non voglianoconsentire al 66enne parlamentare di Islington di accedere alleriunioni di emergenza, considerati i suoi presunti legami conHamas, Hezbollah e repubblicani nordirlandesi. "E' senza senso- ha detto Benn con lo Standard - perche' Jeremy e' il leaderdell'opposizione e dovrebbe essere rispettato e trattato cometale. Dovrebbe essere trattato nello stesso modo in cui tutti ileader dell'opposizione sono stati sempre trattati". Secondoalcune indiscrezioni, a Corbyn verra' consentito solo unaccesso limitato agli atti e non e' mistero che David Cameronabbia etichettato il leader del Labour, dopo la sua elezioneufficializzata lo scorso 12 settembre, "una minaccia per lasicurezza nazionale, per la nostra sicurezza economica e per lasicurezza delle vostre famiglie". (AGI).