Borse chiudono in forte calo, Atene inquieta i mercati

(AGI) - Roma, 5 giu. - Il nuovo stallo della trattativa tra laGrecia e i suoi creditori, che hanno presentato al primoministro greco Alexis Tsipras una proposta negoziale giudicatada Atene troppo dura, agita le borse europee, che chiudono inforte calo, con Atene che scivola del 4,96% a causa dei decisiarretramenti dei bancari, nel mirino su tutte le principalipiazze. Tra i titoli piu' venduti Commerzbank (-2,09%), CreditAgricole (-1,87%) e Bnp Paribas (-1,74%)Il Dax di Francoforte scende dell'1,26% a 11.197 punti, l'Ftse100 di Londra arretra dello 0,8% a 6.804 punti, l'Ftse Mib di

(AGI) - Roma, 5 giu. - Il nuovo stallo della trattativa tra laGrecia e i suoi creditori, che hanno presentato al primoministro greco Alexis Tsipras una proposta negoziale giudicatada Atene troppo dura, agita le borse europee, che chiudono inforte calo, con Atene che scivola del 4,96% a causa dei decisiarretramenti dei bancari, nel mirino su tutte le principalipiazze. Tra i titoli piu' venduti Commerzbank (-2,09%), CreditAgricole (-1,87%) e Bnp Paribas (-1,74%)Il Dax di Francoforte scende dell'1,26% a 11.197 punti, l'Ftse100 di Londra arretra dello 0,8% a 6.804 punti, l'Ftse Mib diMilano perde il 2,1% a 22.847 punti, il Cac 40 di Parigi segna-1,33% a 4.920 punti, l'Ibex di Madrid lascia sul terreno lo0,53% a 11.086 punti. Petroliferi contrastati dopo la decisione dell'Opec dimantenere la produzione invariata, in linea con le attese degliinvestitori, che avevano gia' aggiustato le proprie posizionial ribasso. Bp segna +0,87%, Royal Dutch Shell +0,2%, Repsol-0,23%, Total -0,89%.