Regionali: il Pd perde la Liguria Ok Lega e M5s. De Luca in testa

(AGI) - Roma, 1 giu. - Vincenzo De Luca, candidato delcentrosinistra, e' in testa in Campania con il 39,8%,precedendo il governatore uscente Stefano

Regionali: il Pd perde la Liguria  Ok Lega e M5s. De Luca in testa

(AGI) - Roma, 1 giu. - Vincenzo De Luca, candidato delcentrosinistra, e' in testa in Campania con il 39,7%,precedendo il governatore uscente Stefano Caldoro che e' al37%, mentre Valeria Ciarambino del Movimento 5 Stelle e' al19,1%. L'incertezza ha spinto De Luca a chiudere la sala stampa in attesa di dati piu' affidabili.

Il Movimento 5 Stelle e' il primo partito in Campaniacon il 20,3%. Lo dice la quarta proiezione dell'IstitutoPiepoli per Rai riferita a una copertura del 18,7%. Quindi c'e'il Pd con il 16,9% e Forza Italia con il 16,4%.

La Liguria al centrodestra. Paita contro Cofferati e Civati

La Liguria va a Giovanni Toti, candidato del centrodestra,che con il 35,7% precede Raffaella Paita,centrosinistra, fermo al 28,3%. In terza posizione la pentastellataAlice Salvatore, al 21,9% mentre non raggiunge il 10% Luca Pastorino l'altro candidato del centrosinistra, sostenuto da Sergio Cofferati e Pippo Civati e oggetto, in serata, degli strali dello sconfitto.  

VAI ALLO SPECIALE AGI SULLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE

Quanto ai partiti, il M5S e' davanti con il 24,9%, quindi il Pdcon il 21,4%, la Lega Nord con il 21,0% e Forza Italia con il12,0%.

In Veneto, Zaia doppia la Moretti

Luca Zaia, centrodestra e governatore uscente del Veneto,doppia la candidata del centrosinistra Alessandra Moretti: 50,37% contro il 23,8%. Flavio Tosi e' al 11,07%. Quello di Zaiae' anche il primo partito con il 19,6%, quindi il Pd con il16,4% e Lega Nord con 15,3%.

Rossi, Toscana e' una regione saldamente a sinistra

"La Toscana e' un caso, un'anomalia, anche rispetto all'Emiliache ha votato l'anno scorso. La nostra regione ha confermatopiena e totale adesione alla sinistra. Siamo una regionesaldamente a sinistra a livello nazionale" ha detto ilpresidente della Regione Toscana Enrico Rossi, durante laconferenza stampa che ha tenuto per commentare i risultati chelo vedono nuovamente confermato a governatore. "La Toscana - haaggiunto Rossi - e' l'argine piu' alto in Italia a tutti ipopulismi e le derive nazionaliste".

In Umbria Catiuscia Marini, candidata del centrosinistra, vince con il 42,24% mentre Claudio Ricci del centrodestra raccoghlie il 39,25%. Nelle Marche vince il centrosinistra con Luca Ceriscioli che ottiene oltre il 41 per cento, quasi doppiando il secondo 'classificato' Giovanni Maggi, candidato di M5s. (AGI)