REFERENDUM: SEL PIEMONTE, GOVERNO NON PUO' IGNORARE RISULTATO

(AGI) - Torino, 13 giu. - Il raggiungimento del quorum "e' unabella vittoria della democrazia, del senso civico e delladignita' degli italiani che non hanno sprecato una cosi' grandeoccasione per esprimersi nel merito di questioni fondamentalidella vita del Paese, dello sviluppo e dell'ambiente". E'quanto affermano Fabio Lavagno e Vanda Bonardo a nome delCoordinamento regionale di Sel Piemonte. "Un tale risultato -aggiungono - non potra' essere ignorato dal Governo che con lesue giravolte e gli espedienti procedurali ha provato sinoall'ultimo a depotenziare questa consultazione. Di fronte aquesta espressione popolare cosi' chiara

(AGI) - Torino, 13 giu. - Il raggiungimento del quorum "e' unabella vittoria della democrazia, del senso civico e delladignita' degli italiani che non hanno sprecato una cosi' grandeoccasione per esprimersi nel merito di questioni fondamentalidella vita del Paese, dello sviluppo e dell'ambiente". E'quanto affermano Fabio Lavagno e Vanda Bonardo a nome delCoordinamento regionale di Sel Piemonte. "Un tale risultato -aggiungono - non potra' essere ignorato dal Governo che con lesue giravolte e gli espedienti procedurali ha provato sinoall'ultimo a depotenziare questa consultazione. Di fronte aquesta espressione popolare cosi' chiara la politica e'chiamata a un salto di qualita' e di responsabilita', anche daparte di quelle forze dell'opposizione parlamentare che seppurtardivamente si sono trovate a sostenere le ragioni del Si'.Siamo di fronte a una reazione a una politica chiusa earroccata su vecchi schemi, oltre che su rendite di posizioneoramai usurate e improponibili". Secondo i rappresentanti delCoordinamento regionale Sel Piemonte "da oggi nessuno piu' sipotra' permettere di negare il valore intrinseco di beni comunicome acqua, energia e giustizia. Da qui deve partire una nuovastagione politica ed economica dove le priorita' politiche apartire dagli investimenti in strutture e infrastrutturedovranno rispondere a compatibilita' di tipo sociale eambientale oltre che a criteri di giustizia e trasparenza" .(AGI)To1