REFERENDUM: PRESTIGIACOMO, RIPENSARE COMUNQUE SCELTE ENERGIA

(AGI) - Roma, 7 giu. - E' necessario un ripensamento dellescelte energetiche in Italia indipendentemente da quale sara'l'esito del referendum sul nucleare. Lo ha sottolineato ilministro dell'Ambiente, Stefania Prestigiacomo, intervenendoall'assemblea di Confcooperative. "Quale che sia l'esito del referendum - ha afermatoPrestigiacomo - il dopo Giappone ci impone di ripensare lescelte strategiche del nostro Paese e il futuro energeticonella certezza che nel medio periodo l'esclusione del nucleareimplichera' un incremento dell'uso delle fonti tradizionali eche al contempo occorrera' spingere su efficienza, risparmioenergetico e fonti rinnovabili". (AGI)Rm1/Mom

(AGI) - Roma, 7 giu. - E' necessario un ripensamento dellescelte energetiche in Italia indipendentemente da quale sara'l'esito del referendum sul nucleare. Lo ha sottolineato ilministro dell'Ambiente, Stefania Prestigiacomo, intervenendoall'assemblea di Confcooperative. "Quale che sia l'esito del referendum - ha afermatoPrestigiacomo - il dopo Giappone ci impone di ripensare lescelte strategiche del nostro Paese e il futuro energeticonella certezza che nel medio periodo l'esclusione del nucleareimplichera' un incremento dell'uso delle fonti tradizionali eche al contempo occorrera' spingere su efficienza, risparmioenergetico e fonti rinnovabili". (AGI)Rm1/Mom