Galantino (CEI), preghiamo per un profilo alto e di garanzia

(AGI) - CdV, 30 gen. - "E' ovvio che non spetta ai vescoviindicare nome e profilo del nuovo presidente: non siamo statichiamati, non ci e' stato chiesto. Ma e' evidente che a noivescovi piacerebbe un profilo alto di garanzia, rispetto aiproblemi, a quello di cui oggi la nostra nazione ha bisogno. Eper questo preghiamo. La preghiera e' importante". Ilsegretario della Cei, Nunzio Galantino ha risposto cosi' a unadomanda sull'elezione in corso del nuovo Capo dello Stato."Porgiamo di piu' l'orecchio ai bisogni della gente", haesortato rivolto ai grandi elettori. Quanto alla candidatura

(AGI) - CdV, 30 gen. - "E' ovvio che non spetta ai vescoviindicare nome e profilo del nuovo presidente: non siamo statichiamati, non ci e' stato chiesto. Ma e' evidente che a noivescovi piacerebbe un profilo alto di garanzia, rispetto aiproblemi, a quello di cui oggi la nostra nazione ha bisogno. Eper questo preghiamo. La preghiera e' importante". Ilsegretario della Cei, Nunzio Galantino ha risposto cosi' a unadomanda sull'elezione in corso del nuovo Capo dello Stato."Porgiamo di piu' l'orecchio ai bisogni della gente", haesortato rivolto ai grandi elettori. Quanto alla candidaturadel cattolico Sergio Mattarella, Galantino e' stato moltoprudente: "conosco poco la sua biografia, ma possiamo augurarciche chi viene fuori risponda a quei requisiti che sononecessari". "Viene dalle associazioni cattoliche", hannoreplicato i giornalisti ai margini della conferenza stampa dioggi. "Ma non e' il fatto di appartenere alle associazionicattoliche che conta", ha replicati il vescovo. "Spero - haaggiunto - che ci siano altre motivazioni che fanno di un nomela persona attesa. L'unico criterio e' che sia capace diaiutare governanti e italiani a sintonizzarsi sulla realta',senza diversivi". (AGI).