Ballottaggi: Renzi ammette stop e rilancia, coraggio e unita' Pd

(AGI) - Roma, 15 giu. - Matteo Renzi riconosce il peso delrisultato dei ballottaggi, un passo falso per il Pd. Ma, afronte di questo, ora e' necessario guardare avanti, al partitonazionale e ai territori. Quello che il segretario ha davantie' un "lungo lavoro di ricucitura", come spiega un deputatodella maggioranza dem, perche' il dato piu' preoccupante, al dila' della sconfitta in se', e' il crescente astensionismo chepunisce i democratici. Un male dal quale il centrosinistra erasembrato in passato immune. "Il Pd vince quando offre fiducia e speranza ai cittadinie, in alcuni

(AGI) - Roma, 15 giu. - Matteo Renzi riconosce il peso delrisultato dei ballottaggi, un passo falso per il Pd. Ma, afronte di questo, ora e' necessario guardare avanti, al partitonazionale e ai territori. Quello che il segretario ha davantie' un "lungo lavoro di ricucitura", come spiega un deputatodella maggioranza dem, perche' il dato piu' preoccupante, al dila' della sconfitta in se', e' il crescente astensionismo chepunisce i democratici. Un male dal quale il centrosinistra erasembrato in passato immune. "Il Pd vince quando offre fiducia e speranza ai cittadinie, in alcuni casi, sui territori cio' non accade", spiega lavice segretario Deborah Serracchiani: "serve una piu' forteunita' nel partito", aggiunge, "e nel centrosinistra. Bisognaridare slancio a un rinnovamento che non si e' realizzatodappertutto e fino in fondo". A "bruciare", come dice il vice segretario Lorenzo Guerini,e' la sconfitta di Venezia, roccaforte Pd e teatro delloscandalo Mose. Facile immaginare che la battaglia sarebbe statadura, ma in pochi si aspettavano una sconfitta di FeliceCasson, il senatore 'dissidente'. Ma brucia anche, e forse dipiu', la caduta di Arezzo dove in campo c'era un fedelissimodel ministro Maria Elena Boschi come il giovane MatteoBracciali. "Non si sottovaluti anche questo campanello d'allarme",dice la sinistra del partito con Alfredo D'Attorre che torna achiedere un "confronto ampio, politico" su quello che e' oggiil Pd. Le aperture a questo dialogo politico si vedranno gia'domani in occasione dell'assemblea che dovra' eleggere ilcapogruppo ala Camera. In pole rimane Ettore Rosato, dato comecerto successore a Roberto Speranza. Ma le caselle da riempiredentro la segreteria e nel governo sono ancora molte. Accertatoche non si provvedera' domani alla nomina del vice capogruppo,potrebbe ad ore essere ufficializzato il passaggio di EnzoAmendola, deputato della minoranza e capogruppo in CommissioneEsteri, al governo nella qualita' di sottosegretario al postodi Lapo Pistelli. .

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it