RC AUTO: Adoc, plauso a Sottosegretario Vicari per nuova disciplina assicurazioni, bene sconti per installazione scatola nera e ispezioni preventive

La nuova riforma dell'RC Auto, a cura del Sottosegretario Vicari, potrebbe vedere la luce nel prossimo Consiglio dei Ministri. La riforma prevede sconti per i consumatori che decidono di installare la scatola nera e accettano ispezioni preventive al proprio veicolo.

"L'assicurazione e' un peso enorme per le famiglie italiane, che spendono in media 600 euro l'anno per una singola RCA - dichiara Lamberto Santini, Presidente dell'Adoc - negli ultimi cinque anni il divario medio tra i costi di una polizza italiana e una europea e' stato del 25-30% e mentre in Italia l'impatto sul reddito della RCA si attesta al 3,2% su base annua, mediamente in Europa l'impatto e' solo dell'1,8%. E' evidente che i cittadini sono fortemente penalizzati, anche in luce del fatto che manca una valida alternativa all'utilizzo della macchina, tanto che circa il 70% dei lavoratori/studenti e' costretto a prendere l'auto per spostarsi. Ben venga quindi una riforma del settore, che preveda forti sconti per gli utenti che decidono di installare la scatola nera e accettano ispezioni preventive al proprio veicolo. La scatola nera potrebbe non solo favorire un calo delle altissime tariffe ma potrebbe rilevarsi un importante elemento di garanzia per i consumatori. E' fondamentale prevedere interventi atti a ribassare drasticamente i costi delle polizze, riportandoli almeno nella media europea, equiparando anche i costi sostenuti da Nord e Sud, con gli utenti del Meridione pesantemente penalizzati. Per questo inviamo il nostro plauso al Sottosegretario Vicari, che ha promosso la riforma del settore, centrandola sul risparmio per i consumatori".

Roma, 14 novembre 2014