Libia: summit tribu' a Suluk, verso creazione Consiglio tribale

(AGI) - Tripoli, 17 set. - Si sono riuniti nelvillaggio libico di Suluk i capi delle piu' importantitribu' della Libia per discutere della proposta di dare vitaa un consiglio tribale libico. Secondo quanto riferisce ilsito informativo locale "Akhbar Libya 24", si e' discusso didare vita ad un organismo chiamato Congresso generalecomposto dai rappresentanti delle tribu' delle citta'libiche di tutto il paese in base ad una mappa tribale esociale del paese riconosciuta da tutti che divide il paesein tre macro regioni con all'interno delle divisioni pertribu'. L'idea della quale si e'

(AGI) - Tripoli, 17 set. - Si sono riuniti nelvillaggio libico di Suluk i capi delle piu' importantitribu' della Libia per discutere della proposta di dare vitaa un consiglio tribale libico. Secondo quanto riferisce ilsito informativo locale "Akhbar Libya 24", si e' discusso didare vita ad un organismo chiamato Congresso generalecomposto dai rappresentanti delle tribu' delle citta'libiche di tutto il paese in base ad una mappa tribale esociale del paese riconosciuta da tutti che divide il paesein tre macro regioni con all'interno delle divisioni pertribu'. L'idea della quale si e' discusso e' quello dicreare una sorta di parlamento delle tribu' composto da 240membri, 80 per ogni regione, con una presidenza composta da15 persone. L'eventuale nascita di questa nuova entita'rischia pero' di getare ancora di piu' nel caos un paesesempre piu' diviso. La Libia e' divisa in dueautorita' separate da oltre un anno. Da una parte vi e' unparlamento riconosciuto a livello internazionale con sede aTobruk e il cui governo opera nell'area orientale del paese;dall'altra un'amministrazione sostenuta da gruppi islamistiche governa la capitale Tripoli e che controlla gran partedelle regioni occidentali. A complicare la situazione visono i militanti armati fedeli ad al Qaeda e allo Statoislamico (Is) che minacciano sia Tripoli che Tobruk. Ilsedicente "califfato" di Abu Bakr al Baghdadi ha haistituito un vero e proprio "emirato" a Sirte, citta' nataledel defunto rais Muhammar Gheddafi, seguendo l'esempio dialtri centri conquistati dai jihadisti come al Raqqa inSiria e Mosul in Iraq. (AGI)Red/Tig