I fatti del 3 luglio: dal Civil Rights Act alla morte di Jim Morrison

I fatti del 3 luglio: dal Civil Rights Act alla morte di Jim Morrison

Dall'incoronazione di re Carlo di Borbone alla legalizzazione delle nozze gay in Spagna, ecco i principali fatti avvenuti il 3 luglio.

324 - Costantino I sconfigge Licinio nella battaglia di Adrianopoli.
1450 - I ribelli del Kent saccheggiano Londra e fanno decapitare alcuni membri della corte reale.
1735 - Carlo di Borbone viene incoronato re delle Due Sicilie nella Cattedrale di Palermo.
1866 - I prussiani sconfiggono gli austriaci nella battaglia di Sadowa.
1944 - Le truppe sovietiche cacciano i tedeschi da Minsk.
1962 - La Francia dichiara l'indipendenza dell'Algeria.
1964 - Il presidente degli Stati Uniti Lyndon Johnson firma il Civil Rights Act, che pone fine alla segregazione razziale nei luoghi pubblici.
1971 - Il cantante dei Doors, Jim Morrison, muore a Parigi.
1985 - Francesco Cossiga presta giuramento come ottavo presidente della Repubblica.
1988 - La nave da guerra Usa Vincennes abbatte un Airbus 300 della Iran Air, uccidendo le 290 persone a bordo.
2005 - Spagna: entrano in vigore i matrimoni gay.
2013 - Il generale Al Sisi prende il potere in Egitto.

I nati oggi:

321 - Valentiniano I, imperatore romano.
1877 - Gerolamo Gaslini, imprenditore e filantropo italiano.
1866 - Giovanni Battista Caproni, igegnere aeronautico italiano.
1911 - Italo Pietra, giornalista italiano.
1912 - Folco Lulli, attore italiano.
1927 - Ken Russell, regista britannico.
1951 - Papa Doc, dittatore haitiano.
1955 - Walter Veltroni, politico italiano.
1962 - Tom Cruise, attore statunitense.
1987 - Sebastian Vettel, pilota tedesco.

Addio a...

1640 - Cavalier d'Arpino, pittore italiano.
1935 - André Citroen, imprenditore francese.
1969 - Brian Jones, musicista britannico.
1971 - Jim Morrison, cantante statunitense.
2005 - Alberto Lattuada, regista italiano.
2012 - Sergio Pininfarina, imprenditore italiano.