Dall'inizio della Grande Guerra alla fine del monopolio Rai, i fatti del 28 luglio

Dall'inizio della Grande Guerra alla fine del monopolio Rai, i fatti del 28 luglio
Accadde oggi del 28 luglio 2016 

Roma - Dall'inizio della prima guerra mondiale alla fine del monopolio Rai, ecco i fatti accaduti il 28 luglio.

Eventi

1443 – Grande incendio di Mosca;

1821 – Il Perù dichiara l'indipendenza dalla Spagna;

1866 – L'Atto metrico diventa legge e legalizza la standardizzazione di pesi e misure negli Stati Uniti;

1868 – L'adozione del XIV emendamento della Costituzione degli Stati Uniti garantisce agli afroamericani la piena cittadinanza;

1904 – A Roma viene inaugurata la Sinagoga, il Tempio Maggiore;

1914 – L'Austria-Ungheria dichiara guerra alla Serbia, è l'inizio della prima guerra mondiale;

1945 – Un bombardiere B-25 Mitchell si schianta tra il 79º e l'80º piano dell'Empire State Building di New York, 14 vittime;

1976 - La Corte Costituzionale sancisce l'illegalità del monopolio Rai. Inizia così l'epoca delle tv private, che cambierà il panorama mediatico italiano;

1976 - Un terremoto di magnitudo compresa tra 7,8 e 8,2 rade al suolo Tangshan in Cina uccide 242.769 persone;

1984 – Cerimonia di inaugurazione delle Olimpiadi di Los Angeles;

1987 – Alle 7:23 una frana di enormi dimensioni dovuta alle insistenti piogge (alluvione della Valtellina) travolge drammaticamente i paesi di Sant'Antonio Morignone e di Aquilone in Valtellina spazzandoli via e provocando morti e dispersi;

1996L'Uomo di Kennewick, i resti di un uomo preistorico, vengono scoperti nei pressi di Kennewick (Washington);

1998Scandalo Lewinsky,  l'ex-stagista della Casa Bianca, Monica Lewinsky riceve l'immunità in cambio della sua testimonianza di fronte al gran giurì, sulle sue relazioni con il presidente Bill Clinton;

2005 – Belfast, l'Ira annuncia la fine della lotta armata;

2010Herat, due militari Italiani muoiono a causa di un ordigno rudimentale;

2010 - Islamabad, muoiono 152 persone nello schianto di un Airbus A321.

I nati oggi

1929 - Jacqueline Kennedy Onassis, first lady statunitense;

1941Riccardo Muti, direttore d'orchestra italiano;

1951 - Santiago Calatrava, architetto, ingegnere e scultore spagnolo;

1954Hugo Chávez, politico e militare venezuelano;

1956Luca Barbareschi, attore e regista italiano;

1968 - Max Giusti, attore, comico e conduttore televisivo italiano. 

Addio a...

1741 - Antonio Vivaldi, compositore e violinista italiano;

1794 - A Parigi Maximilien Robespierre viene ghigliottinato;

1985 – La mafia uccide il commissario della squadra mobile di Palermo, Beppe Montana. (AGI)