Dalla strage di Marcinelle al Watergate, i fatti dell'8 agosto

Dalla strage di Marcinelle al Watergate, i fatti dell'8 agosto
strage Marcinelle (Afp) 

Roma - Dalla tragedia di Marcinelle in cui morirono 285 minatori di cui 136 emigranti italiani in Belgio all'abbandono del presidente Nixon travolto dallo scandalo Watergate, ecco i fatti dell'8 agosto.


1786 – Il Monte Bianco viene scalato per la prima volta da Michel Gabriel Paccard e Jacques Balmat
1876 – Thomas Edison ottiene un brevetto per il suo mimeografo
1929 – Il dirigibile tedesco LZ 127 Graf Zeppelin inizia un volo in cui compirà il giro del mondo (terminerà il 29 agosto)
1938 – Viene aperto il campo di concentramento di Mauthausen
1945 – Lo Statuto delle Nazioni Unite viene ratificato dagli Stati Uniti, che diventano la prima nazione a entrare nella nuova organizzazione internazionale
1956 – In Belgio, nella piccola città mineraria di Marcinelle, scoppia un incendio nella miniera di carbone. Moriranno 262 lavoratori di 12 nazionalità diverse, la maggior parte (136) sono italiani
1969 – I Beatles si fanno scattare la famosa foto sulle strisce pedonali di Abbey Road, per la copertina dell'omonimo album che diventerà una delle più significative della storia del Rock.
1974 – Scandalo Watergate: il presidente statunitense Richard Nixon annuncia il suo abbandono (effettivo dal 9 agosto).
 

Addio a...

117 - Traiano, imperatore romano (n. 53)

1959 - Luigi Sturzo, presbitero e politico italiano (n. 1871)