Sanzioni Bielorussia, Draghi: "Reazioni russe? Beh vedremo, non dobbiamo considerarci deboli"

Sanzioni Bielorussia, Draghi: "Reazioni russe? Beh vedremo, non dobbiamo considerarci deboli"

AGI/Vista - "L'atto compiuto è da condannare e le sanzioni sono equilibrate e ben dirette. Noi tutti abbiamo sentito il dovere di prendere queste sanzioni e condannare la Bielorussia. Se ci saranno reazioni della Russia, beh le vedremo. Non dobbiamo considerarci così deboli quando prendiamo decisioni giustificate dal punto di vista umano", così Draghi dopo il Consiglio europeo. / Youtube Palazzo Chigi Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev