Renzi a Conte: "Non può cambiare idee per tenere la poltrona"

Renzi a Conte: "Non può cambiare idee per tenere la poltrona"

AGI/Vista - "Lei ha cambiato la terza maggioranza in tre anni. Lei signor presidente ha governato con Matteo Salvini e oggi è il punto di riferimento del progressismo! Lei ha firmato i decreti Salvini sull'immigrazione, poi è diventato europeista - e ne sono felice, orgoglioso - adesso si accinge alla terza maggioranza diversa? Però ci risparmi la frase 'l'agenda Biden è la mia agenda' dopo aver detto 'l'agenda Trump è la mia agenda'. Signor presidente, rispetto agli Stati Uniti d'America lei rappresenta l'Italia. Non cerchi di avere un atteggiamento provinciale per il quale a seconda del capo lo accontenta dicendo che la nostra agenda è la loro agenda. Se lei va all'assemblea generale delle Nazioni unite e rivendica il suo sovranismo, poi non può venire a dire che vuol fare il leader anti-sovranista? Signor presidente lei non può cambiare le idee per mantenere la poltrona. Abbia la forza di fare una cosa diversa, lanci un messaggio profondo al paese, racconti che c'è uno spazio per tutti noi". Queste le parole del leader di Italia viva, Matteo Renzi, intervenendo in replica alle comunicazioni del presidente del Consiglio Giuseppe Conte. (Alexander Jakhnagiev)