L'auto guidata da remoto grazie alla rete 5G



21 giugno 2019,15:08


L'operatore telefonico Orange e il colosso cinese delle telecomunicazioni Zte ​hanno messo a punto con l'Universitat Politècnica de València (UPV) una app per guidare un veicolo da remoto con il 5G. Diverse telecamere ad alta definizione installate a bordo trasmettono le immagini di ciò che circonda l'auto e le inviano tramite la rete Orange 5G al conducente che in remoto la manovra in tempo reale grazie alla latenza ultra-bassa, necessaria al conducente per controllare in modo efficace il veicolo in ogni momento.

Ma hanno realizzato anche applicazioni 5G per Industry 4.0: la robotica industriale, anch'essa sviluppata in collaborazione con UPV. L'integrazione della tecnologia di comunicazione wireless 5G fornisce la bassa latenza necessaria per il controllo remoto in tempo reale dei bracci robotici. In questo test, ZTE e Valencia Polytechnic University utilizzano una telecamera ad alta risoluzione che cattura i movimenti del braccio umano che controlla il robot. Questi movimenti sono riconosciuti, interpretati e trasformati in comandi che vengono immediatamente inviati al robot attraverso la rete Orange 5G. I movimenti sono riprodotti dal robot in tempo reale senza ritardi, grazie alla tecnologia 5G ultraveloce a bassissima latenza.

Il terzo progetto è un'esperienza innovativa potenziata da ZTE e Orange: #3DHolograms. I visitatori vengono sorpresi da una call su ologramma con trasmissione di voce e immagini in tempo reale.

Nel quarto test, # 5GNews, Orange, ZTE e RTVE, insieme a UPV, trasmettono notizie in tempo reale utilizzando una videocamera HD collegata a 5G. Il contenuto è inviato su Internet dal Centro Congressi di Valencia alle agenzie di informazione regionali di RTVE a Toledo e Valencia.

Infine, #ExperienceLasFallas5G utilizza 5G per migliorare la realtà estesa (realtà virtuale/aumentata). Nello stand Orange i visitatori possono guardare un video live registrato con una videocamera 4K a 360 gradi all'esterno del Valencia Conference Center, collegato alla rete pilota 5G di Orange, e possono vedere in prima persona come il 5G può aiutare le applicazioni di realtà estesa a evolversi al livello successivo.

 

 



21 giugno 2019,15:08


L'operatore telefonico Orange e il colosso cinese delle telecomunicazioni Zte ​hanno messo a punto con l'Universitat Politècnica de València (UPV) una app per guidare un veicolo da remoto con il 5G. Diverse telecamere ad alta definizione installate a bordo trasmettono le immagini di ciò che circonda l'auto e le inviano tramite la rete Orange 5G al conducente che in remoto la manovra in tempo reale grazie alla latenza ultra-bassa, necessaria al conducente per controllare in modo efficace il veicolo in ogni momento.

Ma hanno realizzato anche applicazioni 5G per Industry 4.0: la robotica industriale, anch'essa sviluppata in collaborazione con UPV. L'integrazione della tecnologia di comunicazione wireless 5G fornisce la bassa latenza necessaria per il controllo remoto in tempo reale dei bracci robotici. In questo test, ZTE e Valencia Polytechnic University utilizzano una telecamera ad alta risoluzione che cattura i movimenti del braccio umano che controlla il robot. Questi movimenti sono riconosciuti, interpretati e trasformati in comandi che vengono immediatamente inviati al robot attraverso la rete Orange 5G. I movimenti sono riprodotti dal robot in tempo reale senza ritardi, grazie alla tecnologia 5G ultraveloce a bassissima latenza.

Il terzo progetto è un'esperienza innovativa potenziata da ZTE e Orange: #3DHolograms. I visitatori vengono sorpresi da una call su ologramma con trasmissione di voce e immagini in tempo reale.

Nel quarto test, # 5GNews, Orange, ZTE e RTVE, insieme a UPV, trasmettono notizie in tempo reale utilizzando una videocamera HD collegata a 5G. Il contenuto è inviato su Internet dal Centro Congressi di Valencia alle agenzie di informazione regionali di RTVE a Toledo e Valencia.

Infine, #ExperienceLasFallas5G utilizza 5G per migliorare la realtà estesa (realtà virtuale/aumentata). Nello stand Orange i visitatori possono guardare un video live registrato con una videocamera 4K a 360 gradi all'esterno del Valencia Conference Center, collegato alla rete pilota 5G di Orange, e possono vedere in prima persona come il 5G può aiutare le applicazioni di realtà estesa a evolversi al livello successivo.