Tusk: “Sostegno a Italia non significa aprire porte Ue a immigrazione illegale”

Tusk: “Sostegno a Italia non significa aprire porte Ue a immigrazione illegale”

07 luglio 2017, 16:00
Al via in Germania il summit del G20. La conferenza stampa del presidente del Consiglio Ue Donald Tusk: "Situazione in Italia resta critica, serve impegno internazionale", ha detto Tusk prima di aggiungere: "Sostegno a Italia non significa aprire porte Ue a immigrazione illegale". Il presidente del Consiglio Ue ha anche attaccato duramente i partner del G20: "Ho visto ipocrisia, proposto sanzioni Onu ai trafficanti ma non abbiamo ricevuto sostegno unanime". Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev - Agi