Si fa la barba in piazza per protestare contro l'acqua razionata

TIPO: Video

19 settembre 2017, 16:57

Accappatoio, ciabatte, specchio, schiuma da barba e rasoio: tutto l'occorrente per iniziare la giornata come milioni di persone in tutto il mondo. Solo che un abitante di Mendicino, in provincia di Cosenza, si è lavato e sbarbato in piazza, davanti al Municipio. A spingerlo, l'esasperazione per la mancanza d'acqua che si protrae da alcuni giorni nella cittadina dell'hinterland cosentino. Stamattina l'uomo ha deciso di radersi alla fontana pubblica davanti al palazzo comunale. Intorno a lui si sono raccolti tanti concittadini incuriositi e pronti a riprendere con smartphone e tablet la scena inusuale, che ovviamente è finita su Facebook. Davanti ai disagi per la carenza idrica che prosegue da alcuni giorni, altri cittadini avevano già attuato proteste in varie forme: tra l'altro, alcune signore si erano presentate in Comune con ceste colme di biancheria da lavare. 



19 settembre 2017, 16:57

Accappatoio, ciabatte, specchio, schiuma da barba e rasoio: tutto l'occorrente per iniziare la giornata come milioni di persone in tutto il mondo. Solo che un abitante di Mendicino, in provincia di Cosenza, si è lavato e sbarbato in piazza, davanti al Municipio. A spingerlo, l'esasperazione per la mancanza d'acqua che si protrae da alcuni giorni nella cittadina dell'hinterland cosentino. Stamattina l'uomo ha deciso di radersi alla fontana pubblica davanti al palazzo comunale. Intorno a lui si sono raccolti tanti concittadini incuriositi e pronti a riprendere con smartphone e tablet la scena inusuale, che ovviamente è finita su Facebook. Davanti ai disagi per la carenza idrica che prosegue da alcuni giorni, altri cittadini avevano già attuato proteste in varie forme: tra l'altro, alcune signore si erano presentate in Comune con ceste colme di biancheria da lavare.