A Palazzo delle Esposizioni una mostra sui 30 anni della Pixar



08 ottobre 2018,17:53

Dal 9 ottobre il Palazzo delle Esposizioni di Roma presenta “Pixar. 30 anni di animazione”. Da Toy Story al più recente Coco, passando per Monsters & Co., Alla ricerca di Nemo, Cars e Inside Out, solo per citare alcuni titoli, la mostra svela al grande pubblico la fase creativa e nascosta dei maestri dell’animazione mondiale. In rassegna una raffinata selezione di oltre 400 opere che mostrano lo spettacolare patrimonio artistico creato per ciascun film, fatto di disegni a matita e pennarello, dipinti in acrilico, guazzo e acquerelli, dipinti digitali, calchi, modelli fatti a mano, tutti lavori nei quali l'arte e il design giocano un ruolo essenziale e danno vita, insieme all'animazione digitale, al prodotto finale.

Il percorso espositivo, diviso in tre sezioni - Personaggi, Storie, Mondi - è arricchito da una selezione di video, proiezioni e due installazioni spettacolari, l’Artscape e lo Zoetrope, che, attraverso la tecnologia digitale, permettono di rivivere le opere esposte ricreando l’emozione e il fascino suggestivo dell’animazione. Il pubblico è cresciuto con i personaggi di animazione della Pixar, la celebre casa di produzione cinematografica fondata in California nel 1986 che crea storie originali grazie all’impiego dell'animazione computerizzata. In pochi sanno che questi incredibili film sono il frutto del lavoro di una squadra di creativi e registi che utilizza i tradizionali strumenti dell’arte fondendoli con quelli dei digital media più all’avanguardia.

Spiega il vicesindaco Luca Bergamo. “È una grande rassegna internazionale con oltre 400 creazioni, che viene inaugurata oggi a via Nazionale, a una settimana dall’apertura del MACRO ASILO di via Nizza e a pochi giorni dall’apertura della mostra “Il sorpasso”, al Museo di Roma a Palazzo Braschi e dalla prima antologica di Lisetta Carmi, al Museo di Roma in Trastevere dal 20 ottobre, senza dimenticare il prossimo appuntamento dal 18 ottobre con la Festa del Cinema e il Romaeuropa Festival, solo per citare degli esempi delle tante iniziative eccellenti che animano Roma in questo periodo” .



08 ottobre 2018,17:53

Dal 9 ottobre il Palazzo delle Esposizioni di Roma presenta “Pixar. 30 anni di animazione”. Da Toy Story al più recente Coco, passando per Monsters & Co., Alla ricerca di Nemo, Cars e Inside Out, solo per citare alcuni titoli, la mostra svela al grande pubblico la fase creativa e nascosta dei maestri dell’animazione mondiale. In rassegna una raffinata selezione di oltre 400 opere che mostrano lo spettacolare patrimonio artistico creato per ciascun film, fatto di disegni a matita e pennarello, dipinti in acrilico, guazzo e acquerelli, dipinti digitali, calchi, modelli fatti a mano, tutti lavori nei quali l'arte e il design giocano un ruolo essenziale e danno vita, insieme all'animazione digitale, al prodotto finale.

Il percorso espositivo, diviso in tre sezioni - Personaggi, Storie, Mondi - è arricchito da una selezione di video, proiezioni e due installazioni spettacolari, l’Artscape e lo Zoetrope, che, attraverso la tecnologia digitale, permettono di rivivere le opere esposte ricreando l’emozione e il fascino suggestivo dell’animazione. Il pubblico è cresciuto con i personaggi di animazione della Pixar, la celebre casa di produzione cinematografica fondata in California nel 1986 che crea storie originali grazie all’impiego dell'animazione computerizzata. In pochi sanno che questi incredibili film sono il frutto del lavoro di una squadra di creativi e registi che utilizza i tradizionali strumenti dell’arte fondendoli con quelli dei digital media più all’avanguardia.

Spiega il vicesindaco Luca Bergamo. “È una grande rassegna internazionale con oltre 400 creazioni, che viene inaugurata oggi a via Nazionale, a una settimana dall’apertura del MACRO ASILO di via Nizza e a pochi giorni dall’apertura della mostra “Il sorpasso”, al Museo di Roma a Palazzo Braschi e dalla prima antologica di Lisetta Carmi, al Museo di Roma in Trastevere dal 20 ottobre, senza dimenticare il prossimo appuntamento dal 18 ottobre con la Festa del Cinema e il Romaeuropa Festival, solo per citare degli esempi delle tante iniziative eccellenti che animano Roma in questo periodo” .