Quest'uomo è accusato di aver molestato una bambina di 6 anni. La polizia diffonde le immagini

TIPO: Video

03 ottobre 2017, 18:06

La polizia diffonde le immagini di un ricercato per violenza su una piccola di origini cinesi a Milano



Alto un metro e ottanta, orecchie sporgenti, magro di corporatura, capelli radi e rasati; indossa una maglia nera a maniche lunghe, un jeans chiaro e delle scarpe nere e porta appesa al braccio una giacca. E' l'identikit del principale sospettato per la violenza di una bambina cinese - età da scuole elementari - in via Bramante a Milano (zona China Town) avvenuta l'11 settembre. Altri particolari emergono dai fotogrammi: è un uomo di carnagione chiara di età presunta tra 35 e 40 anni e ha un incedere particolare con una falcata molto ampia.

Le immagini provengono da una telecamera che lo ha ripreso camminare in via Sarpi, una strada limitrofa a quella dove è avvenuto il fatto. La piccola era stata spinta nel cortile di un caseggiato quindi molestata: l'accusa era comunque di violenza sessuale. A detta della vittima l'uomo parlava italiano. Le indagini sono condotte dalla squadra Mobile della questura di Milano che invita chiunque abbia informazioni a contattare i numeri (anche con whatsapp) 3667756783 e 3667756791.



03 ottobre 2017, 18:06

La polizia diffonde le immagini di un ricercato per violenza su una piccola di origini cinesi a Milano



Alto un metro e ottanta, orecchie sporgenti, magro di corporatura, capelli radi e rasati; indossa una maglia nera a maniche lunghe, un jeans chiaro e delle scarpe nere e porta appesa al braccio una giacca. E' l'identikit del principale sospettato per la violenza di una bambina cinese - età da scuole elementari - in via Bramante a Milano (zona China Town) avvenuta l'11 settembre. Altri particolari emergono dai fotogrammi: è un uomo di carnagione chiara di età presunta tra 35 e 40 anni e ha un incedere particolare con una falcata molto ampia.

Le immagini provengono da una telecamera che lo ha ripreso camminare in via Sarpi, una strada limitrofa a quella dove è avvenuto il fatto. La piccola era stata spinta nel cortile di un caseggiato quindi molestata: l'accusa era comunque di violenza sessuale. A detta della vittima l'uomo parlava italiano. Le indagini sono condotte dalla squadra Mobile della questura di Milano che invita chiunque abbia informazioni a contattare i numeri (anche con whatsapp) 3667756783 e 3667756791.