Missili Corea del Nord, Ue: “Solidarietà” 

Missili Corea del Nord, Ue: “Solidarietà” 

06 marzo 2017, 09:10
Quattro missili sono stati lanciati verso il Mar del Giappone intorno alle 7 del mattino (ora della regione, le 11 di domenica notte in Italia) e hanno compiuto una traiettoria di circa mille chilometri prima di cadere nell’oceano, in un’area definita "di competenza economica del Giappone". È la nuova sfida della Corea del Nord di fronte alle molte e finora inutili condanne e sanzioni internazionali. Secondo la Difesa della Corea del Sud si tratta di missili balistici: significa che dopo aver raggiunto una quota elevata, suborbitale, procedono nella loro traiettoria di ricaduta verso la terra per inerzia, a differenza dei missili da crociera sempre alimentati dai propulsori. "Solidarietà a Tokyo e Seul" è il commento dell'alto rappresentante Ue Federica Mogherini al Consiglio Affari esteri a Bruxelles. / EBS Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev - Agi