Migranti, presidio Baobab: 'Paradossale attacco a Ong' 

Migranti, presidio Baobab: 'Paradossale attacco a Ong' 

07 agosto 2017, 19:55
Si è tenuto lunedì in piazza del Campidoglio il presidio organizzato da Baobab Experience in cui sono stati letti i i nomi dei migranti morti nel Mediterraneo. "Oggi - spiega Andrea Costa il coordinatore di Baobab Experience - il nostro presidio assume un valore doppio. In questi giorni che vedono paradossalmente sotto accusa diverse Ong, vogliamo mostrarci al fianco di chi salva le vite". "Saremo almeno 300 persone, e non è poco considerando il caldo e il fatto che è un lunedì di agosto. Ci sono tanti migranti - afferma Costa -. Siamo qui per chiedere che si apra un tavolo tra istituzioni e Ferrovie per garantire che fino a quando non vi sia un centro accoglienza ad hoc si possa mettere in piedi un campo con minimo di strutture per rendere meno difficile la vita ai transitanti, già provati da viaggi tutt'altro che facili. Ferrovie ci ha risposto abbastanza positivamente. Abbiamo raccolto 17.539 firme per una petizione che chiede proprio questo. Ne avremmo potute raccogliere anche di più, ma ci siamo fermati a questa cifra simbolica, che rappresenta il numero dei morti nel Mediterraneo a partire dallo scorso anno".