"Ma Toninelli non è ministro!" La triplice gaffe del suo sottosegretario

20 giugno 2018,14:18

Clamorosa gaffe del sottosegretario ai Trasporti e alle Infrastrutture, il leghista Armando Siri. Nello studio di Tagadà, su La7, la conduttrice Tiziana Panella propone un gioco e domanda agli ospiti di indovinare il nome di un ministro sulla base di alcuni indizi, uno dei quali è una divisa militare. Franco Mirabelli, senatore del Pd, non ha dubbi: è Toninelli, che militò nell'Arma dei Carabinieri. "Ma Toninelli non è ministro", fa Siri. Mirabelli ribatte che lo è eccome ma Siri insiste altre due volte: non è ministro. E invece non solo Toninelli è ministro ma guida addirittura il dicastero di cui Siri è sottosegretario. “Ah, sì, Toninelli, scusa. Mi sono confuso, perché ho visto la divisa della Polizia e intendevo dire che Toninelli non era della Polizia, ma era carabiniere”, fa, alla fine, l'esponente del Carroccio. Ma un lapsus va bene, tre sono un po' troppi. Soprattutto se si tratta del tuo ministro.



20 giugno 2018,14:18

Clamorosa gaffe del sottosegretario ai Trasporti e alle Infrastrutture, il leghista Armando Siri. Nello studio di Tagadà, su La7, la conduttrice Tiziana Panella propone un gioco e domanda agli ospiti di indovinare il nome di un ministro sulla base di alcuni indizi, uno dei quali è una divisa militare. Franco Mirabelli, senatore del Pd, non ha dubbi: è Toninelli, che militò nell'Arma dei Carabinieri. "Ma Toninelli non è ministro", fa Siri. Mirabelli ribatte che lo è eccome ma Siri insiste altre due volte: non è ministro. E invece non solo Toninelli è ministro ma guida addirittura il dicastero di cui Siri è sottosegretario. “Ah, sì, Toninelli, scusa. Mi sono confuso, perché ho visto la divisa della Polizia e intendevo dire che Toninelli non era della Polizia, ma era carabiniere”, fa, alla fine, l'esponente del Carroccio. Ma un lapsus va bene, tre sono un po' troppi. Soprattutto se si tratta del tuo ministro.