Gina Lollobrigida ospite della mostra di Rino Barillari. "Ero timida, cercavo di evitare i paparazzi"



19 settembre 2019,19:02

Ospite di Rino Barillari, the King of paparazzi, per festeggiare il successo della sua mostra " 40 scatti della mia Dolce Vita" presso Castel Romano Designer Outlet, è stata Gina Lollobrigida, musa internazionale e icona del nostro grande Cinema. Protagonista di oltre 60 pellicole, che l’hanno vista diretta dai più grandi registi internazionali,  la Lollobrigida è stata  il sex symbol che a Humphrey Bogart faceva dire: "in Europa GI-NA-LOL-LO-BRI-GI-DA sono le sette sillabe più famose". Durante l'evento si è parlato di Dolcevita, di quegli anni e del rapporto della star con i paparazzi e in particolare con Barillari. "Io ero molto timida, mi vergognavo a farmi fotografare", ha detto ai giornalisti presenti.  La mostra, curata da Antonella Piperno, nasce da una “selezione sentimentale” fatta assieme all’autore, dal suo sterminato archivio. Foto in bianco e nero che immortalano la magia di star americane come Frank Sinatra e Audrey Hepburn, dive nostrane come Anna Magnani e Sophia Loren, protagonisti dello spettacolo come Raffaella Carrà e Mina e teste coronate di passaggio nella Capitale come la splendida Grace Kelly. Scatti e anni da incorniciare, che nella moda hanno lasciato un’impagabile eredità, tramandandoci il transgenerazionale tubino nero, gli occhialoni da diva, il maglioncino a collo alto immortalato nella "Dolce Vita" di Fellini e subito diventato “il dolcevita”, un evergreen che ha attraversato baldanzosamente molti decenni. Grazie al grande successo di pubblico, la  mostra 40 scatti della mia Dolce Vita in cartellone a Castel Romano Designer Outlet è stata prorogata fino al prossimo 13 ottobre.



19 settembre 2019,19:02

Ospite di Rino Barillari, the King of paparazzi, per festeggiare il successo della sua mostra " 40 scatti della mia Dolce Vita" presso Castel Romano Designer Outlet, è stata Gina Lollobrigida, musa internazionale e icona del nostro grande Cinema. Protagonista di oltre 60 pellicole, che l’hanno vista diretta dai più grandi registi internazionali,  la Lollobrigida è stata  il sex symbol che a Humphrey Bogart faceva dire: "in Europa GI-NA-LOL-LO-BRI-GI-DA sono le sette sillabe più famose". Durante l'evento si è parlato di Dolcevita, di quegli anni e del rapporto della star con i paparazzi e in particolare con Barillari. "Io ero molto timida, mi vergognavo a farmi fotografare", ha detto ai giornalisti presenti.  La mostra, curata da Antonella Piperno, nasce da una “selezione sentimentale” fatta assieme all’autore, dal suo sterminato archivio. Foto in bianco e nero che immortalano la magia di star americane come Frank Sinatra e Audrey Hepburn, dive nostrane come Anna Magnani e Sophia Loren, protagonisti dello spettacolo come Raffaella Carrà e Mina e teste coronate di passaggio nella Capitale come la splendida Grace Kelly. Scatti e anni da incorniciare, che nella moda hanno lasciato un’impagabile eredità, tramandandoci il transgenerazionale tubino nero, gli occhialoni da diva, il maglioncino a collo alto immortalato nella "Dolce Vita" di Fellini e subito diventato “il dolcevita”, un evergreen che ha attraversato baldanzosamente molti decenni. Grazie al grande successo di pubblico, la  mostra 40 scatti della mia Dolce Vita in cartellone a Castel Romano Designer Outlet è stata prorogata fino al prossimo 13 ottobre.