"La Jihad delle donne" raccontata da Luciana Capretti

"La Jihad delle donne" raccontata da Luciana Capretti

22 maggio 2017, 13:03
E se venisse proprio dal mondo musulmano la spinta a superare le secolari discriminazioni nei confronti delle donne? E di conseguenza il mondo occidentale fosse costretto a rivedere le proprie posizioni critiche nei confronti dell’Islam? Una parte del mondo femminile musulmano in Occidente è protagonista di una sfida ai pregiudizi religiosi e culturali. Una sfida raccontata da Luciana Capretti, giornalista e scrittrice, in 'La Jihad delle donne' (Salerno, 152 pagg. - 12 euro) Donne che guidano la preghiera, imamah, teologhe, storiche, attiviste che combattono la loro personale jihad, la battaglia per il riconoscimento di eguaglianza, giustizia e parità fra uomo e donna, in un mondo in transizione fra tradizione e posizioni progressiste piú in sintonia con la loro vita in Occidente.  L’autrice, attraverso una serie di incontri con le protagoniste, e di considerazioni storiche e teologiche, accompagna alla scoperta dell’Islam femminista fra America e Europa. a cura di Marco Panzarella