È partita la traversata atlantica di Greta Thunberg



14 agosto 2019,18:18

Greta Thunberg, la 16enne attivista ambientalista svedese che rifiuta di viaggiare in aereo nella sua battaglia contro le emissioni inquinanti, è partita dal Regno Unito per New York. Supererà l'Atlantico su una barca a vela per partecipare a settembre al vertice sul clima delle Nazioni Unite. La giovane svedese che ha deciso di prendersi anno sabbatico a scuola, è accompagnata tra gli altri da suo padre Svante e dal figlio più giovane di Carolina di Monaco, Pierre Casiraghi

Il lungo viaggio è cominciato nel porto di Plymouth (Sud-Ovest dell'Inghilterra) e la 16enne farà tappa anche in Canada, in Messico e in Cile, dove a dicembre prevede di partecipare a un'altra conferenza sull'emergenza climatica. La barca e' dotata di pannelli solari e turbine che consentono di utilizzare l'elettricità a bordo senza emettere anidride carbonica. "Abbiamo fatto un test di navigazione due giorni fa, siamo usciti per diverse ore e non mi sono sentita male. Ho avuto le vertigini per un minuto o due ma poi stavo bene", ha detto l'adolescente ai media. "Non ho mai fatto nulla del genere, non posso dire come sarà questa sfida, lo scoprirò".



14 agosto 2019,18:18

Greta Thunberg, la 16enne attivista ambientalista svedese che rifiuta di viaggiare in aereo nella sua battaglia contro le emissioni inquinanti, è partita dal Regno Unito per New York. Supererà l'Atlantico su una barca a vela per partecipare a settembre al vertice sul clima delle Nazioni Unite. La giovane svedese che ha deciso di prendersi anno sabbatico a scuola, è accompagnata tra gli altri da suo padre Svante e dal figlio più giovane di Carolina di Monaco, Pierre Casiraghi

Il lungo viaggio è cominciato nel porto di Plymouth (Sud-Ovest dell'Inghilterra) e la 16enne farà tappa anche in Canada, in Messico e in Cile, dove a dicembre prevede di partecipare a un'altra conferenza sull'emergenza climatica. La barca e' dotata di pannelli solari e turbine che consentono di utilizzare l'elettricità a bordo senza emettere anidride carbonica. "Abbiamo fatto un test di navigazione due giorni fa, siamo usciti per diverse ore e non mi sono sentita male. Ho avuto le vertigini per un minuto o due ma poi stavo bene", ha detto l'adolescente ai media. "Non ho mai fatto nulla del genere, non posso dire come sarà questa sfida, lo scoprirò".