Gli auguri 'poetici' di Putin alle donne per l'8 marzo

08 marzo 2018,09:32

Il presidente russo Vladimir Putin ha fatto gli auguri alle donne per l’8 marzo e ha citato i versi del poeta sovietico Andrey Dementyev. “Solo voi, nostre care donne, siete capaci di creare un clima ospitale a lavoro e a casa, di portare il peso delle faccende quotidiane, di prendersi cura della casa e dei figli e di essere un esempio morale da seguire”, ha detto il presidente nel suo messaggio trasmesso dalla tv federale Rossiya-24. Putin ha poi lodato le madri di famiglie numerose e quelle che hanno adottato bambini orfani. “Sappiamo che il cuore di una donna è il più fedele, che il suo perdono è il più toccante e che l’amore materno è realmente infinito”, ha aggiunto, augurando a tutte “amore e felicità”. “So che tutte le donne sono belle”, ha poi detto Putin citando il poeta Dementyev.  La Giornata internazionale delle donne in Russia è festa ufficiale e scuole e uffici sono chiusi. 



08 marzo 2018,09:32

Il presidente russo Vladimir Putin ha fatto gli auguri alle donne per l’8 marzo e ha citato i versi del poeta sovietico Andrey Dementyev. “Solo voi, nostre care donne, siete capaci di creare un clima ospitale a lavoro e a casa, di portare il peso delle faccende quotidiane, di prendersi cura della casa e dei figli e di essere un esempio morale da seguire”, ha detto il presidente nel suo messaggio trasmesso dalla tv federale Rossiya-24. Putin ha poi lodato le madri di famiglie numerose e quelle che hanno adottato bambini orfani. “Sappiamo che il cuore di una donna è il più fedele, che il suo perdono è il più toccante e che l’amore materno è realmente infinito”, ha aggiunto, augurando a tutte “amore e felicità”. “So che tutte le donne sono belle”, ha poi detto Putin citando il poeta Dementyev.  La Giornata internazionale delle donne in Russia è festa ufficiale e scuole e uffici sono chiusi.