Alla manifestazione non autorizzata dei gilet gialli italiani si sono presentati in tre



09 febbraio 2019,19:28

Doveva tenersi a Piazza della Repubblica a Roma la manifestazione nazionale del Movimento dei gilet gialli italiani: a partire da mezzogiorno, infatti, dovevano essere migliaia le persone che sarebbero giunte da tutta Italia e invece si sono presentate soltanto in tre, tra cui l'organizzatore Antonio Del Piano. "Ho detto a tutti coloro che avevano aderito di non venire perché la manifestazione non era autorizzata", ha dichiarato Del Piano. Il presidio, infatti, non era stato autorizzato dalle forze dell'ordine visto che la piazza questa mattina era già stata designata come luogo di partenza della manifestazione indetta dai sindacati confederali. "Lo scopo era quello di fare una prima manifestazione dei gilet gialli italiani ma non ce l' hanno permesso. Vogliamo evitare scontri perché siamo contro la violenza. Speriamo di poter rimandare la data a quanto prima possibile", ha concluso Del Piano.



09 febbraio 2019,19:28

Doveva tenersi a Piazza della Repubblica a Roma la manifestazione nazionale del Movimento dei gilet gialli italiani: a partire da mezzogiorno, infatti, dovevano essere migliaia le persone che sarebbero giunte da tutta Italia e invece si sono presentate soltanto in tre, tra cui l'organizzatore Antonio Del Piano. "Ho detto a tutti coloro che avevano aderito di non venire perché la manifestazione non era autorizzata", ha dichiarato Del Piano. Il presidio, infatti, non era stato autorizzato dalle forze dell'ordine visto che la piazza questa mattina era già stata designata come luogo di partenza della manifestazione indetta dai sindacati confederali. "Lo scopo era quello di fare una prima manifestazione dei gilet gialli italiani ma non ce l' hanno permesso. Vogliamo evitare scontri perché siamo contro la violenza. Speriamo di poter rimandare la data a quanto prima possibile", ha concluso Del Piano.