Il momento in cui Igor spinge la donna sotto la metro



30 gennaio 2018,18:25


Il gip di Roma Vilma Passamonti ha affidato al professor Stefano Ferracuti il compito di sottoporre a perizia psichiatrica Igor Trotta, il romano di 47 anni (da tempo in cura presso un centro di igiene mentale) che quattro giorni fa ha fatto cadere sui binari della metro B la badante peruviana, a lui del tutto sconosciuta, Micaela Castro Pizarro, causandole l'amputazione di una mano. Trotta, assistito dall'avvocato Maurizio Scuderi, è detenuto nel centro clinico del carcere di Rebibbia. 



30 gennaio 2018,18:25


Il gip di Roma Vilma Passamonti ha affidato al professor Stefano Ferracuti il compito di sottoporre a perizia psichiatrica Igor Trotta, il romano di 47 anni (da tempo in cura presso un centro di igiene mentale) che quattro giorni fa ha fatto cadere sui binari della metro B la badante peruviana, a lui del tutto sconosciuta, Micaela Castro Pizarro, causandole l'amputazione di una mano. Trotta, assistito dall'avvocato Maurizio Scuderi, è detenuto nel centro clinico del carcere di Rebibbia.