Di Maio vuole che l’Osce vigili sulle fake news nelle Politiche 2018



26 novembre 2017,13:00

Il candidato premier del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio, invoca il controllo dell'Osce, l'Organizzazione per sicurezza e la cooperazione in Europa, alle prossime elezioni politiche per evitare brogli e fake news, un tema sul quale "vede il Movimento 5 Stelle impegnato in questa lotta perché anche io sono vittima delle fake news e di false notizie, in rete ma a volte anche sui quotidiani e sui Tg".

"Quello che dico" - ha affermato Di Maio all'inaugurazione dell'evento Vi.Vite - "è che se c'è il pericolo che questa campagna possa essere inquinata dalle fake news, ma mi preoccupa di più il voto di scambio: allora dico coinvolgiamo l'Osce per le elezioni politiche, come avevo chiesto per la Sicilia. Chiediamo all'Osce di monitorare non solo le elezioni politiche ma anche la libertà di stampa e le modalità di informazione. C'è da dire che le fake news mi preoccupano, ma mi preoccupa di più ciò che è successo in Sicilia con il voto di scambio".



26 novembre 2017,13:00

Il candidato premier del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio, invoca il controllo dell'Osce, l'Organizzazione per sicurezza e la cooperazione in Europa, alle prossime elezioni politiche per evitare brogli e fake news, un tema sul quale "vede il Movimento 5 Stelle impegnato in questa lotta perché anche io sono vittima delle fake news e di false notizie, in rete ma a volte anche sui quotidiani e sui Tg".

"Quello che dico" - ha affermato Di Maio all'inaugurazione dell'evento Vi.Vite - "è che se c'è il pericolo che questa campagna possa essere inquinata dalle fake news, ma mi preoccupa di più il voto di scambio: allora dico coinvolgiamo l'Osce per le elezioni politiche, come avevo chiesto per la Sicilia. Chiediamo all'Osce di monitorare non solo le elezioni politiche ma anche la libertà di stampa e le modalità di informazione. C'è da dire che le fake news mi preoccupano, ma mi preoccupa di più ciò che è successo in Sicilia con il voto di scambio".