De Laurentiis: "Prenderei subito De Rossi. Non è che la Roma è stata già venduta?"



19 maggio 2019,15:04

“De Rossi lo prenderei subito, non è questo il problema. De Rossi anche con i problemi fisici che potrebbe avere o con i problemi anagrafici è un uomo di sport. Sono sicuro che troverà una sua strada e sarà ancora vincente come lo è stato per tutta la sua vita, la sua vita è il calcio ed è giusto che il calcio non lo abbandoni”.

Queste le parole di Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli parlando dell’addio di De Rossi a margine della “Race for the Cure”. "È sembrato un giallo. Mi sono detto: “Non è che hanno già venduto la Roma e nell’impegno di vendita c’è anche un cleaning dal passato? Lo trovo uno sbaglio di tempi pazzesco, come quando un attore sbaglia i tempi e recita male. Se rimanesse la stessa proprietà diventerebbe una parte recitata male, perché bisognava aspettare la fine del campionato e in maniera riservata trovare una soluzione", ha concluso De Laurentiis.



19 maggio 2019,15:04

“De Rossi lo prenderei subito, non è questo il problema. De Rossi anche con i problemi fisici che potrebbe avere o con i problemi anagrafici è un uomo di sport. Sono sicuro che troverà una sua strada e sarà ancora vincente come lo è stato per tutta la sua vita, la sua vita è il calcio ed è giusto che il calcio non lo abbandoni”.

Queste le parole di Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli parlando dell’addio di De Rossi a margine della “Race for the Cure”. "È sembrato un giallo. Mi sono detto: “Non è che hanno già venduto la Roma e nell’impegno di vendita c’è anche un cleaning dal passato? Lo trovo uno sbaglio di tempi pazzesco, come quando un attore sbaglia i tempi e recita male. Se rimanesse la stessa proprietà diventerebbe una parte recitata male, perché bisognava aspettare la fine del campionato e in maniera riservata trovare una soluzione", ha concluso De Laurentiis.