Controlli, sequestri e denunce nella "Terra dei fuochi"

Controlli, sequestri e denunce nella "Terra dei fuochi"

28 gennaio 2017, 14:20
Servizio di controllo del territorio dei carabinieri di Napoli per contrastare gli sversamenti illegali di rifiuti nel Vesuviano e i roghi di rifiuti che caratterizzano la cosiddetta Terra dei fuochi. Denunciate 24 persone. Sequestrate 12 attività produttive. Scoperte 7 discariche a cielo aperto. Perseguiti numerosi casi di sversamento diretto nelle fogne dei liquidi derivanti dal lavaggio o dalle riparazione e manutenzione di autovetture, con la chiusura di officine e impianti che operavano senza alcuna autorizzazione. Ancora una volta emersi numerosi casi di 'lavoro nero' imposto a extracomunitari che venivano impiegati in opifici tessili senza alcuna forma di previdenza e assistenza. Nelle attività chiuse non c'erano i registri di carico e scarico dei rifiuti, che venivano ammassati nelle vicinanze in attesa di essere smaltiti illegalmente.