A sirene spiegate davanti al comando. L'omaggio della polizia al carabiniere ucciso



26 luglio 2019,14:35


Un omaggio a sirene spiegate davanti alla sede del Comando generale dell'Arma dei carabinieri. Così decine di volanti della Polizia della Questura e dei commissariati di Roma hanno reso omaggio al vice brigadiere dei carabinieri Mario Rega Cerciello, ucciso durante un'operazione di servizio in borghese. Ordinatamente, una dopo l'altra, le pattuglie si sono mosse dal punto dove si erano concentrate sono transitate, a sirene attivate, davanti all'ingresso del Comando, in viale Romania, esprimendo in questo modo la partecipazione e la solidarietà, loro e quella dell'intera Polizia di Stato, per questa perdita. Il comandante generale dell'Arma, generale Nistri, è quindi sceso in strada ed ha avuto un breve colloquio con alcuni dei componenti delle pattuglie, esprimendo il ringraziamento - esteso anche alle altre volanti e all'intera Polizia - dei carabinieri per questa partecipazione. 



26 luglio 2019,14:35


Un omaggio a sirene spiegate davanti alla sede del Comando generale dell'Arma dei carabinieri. Così decine di volanti della Polizia della Questura e dei commissariati di Roma hanno reso omaggio al vice brigadiere dei carabinieri Mario Rega Cerciello, ucciso durante un'operazione di servizio in borghese. Ordinatamente, una dopo l'altra, le pattuglie si sono mosse dal punto dove si erano concentrate sono transitate, a sirene attivate, davanti all'ingresso del Comando, in viale Romania, esprimendo in questo modo la partecipazione e la solidarietà, loro e quella dell'intera Polizia di Stato, per questa perdita. Il comandante generale dell'Arma, generale Nistri, è quindi sceso in strada ed ha avuto un breve colloquio con alcuni dei componenti delle pattuglie, esprimendo il ringraziamento - esteso anche alle altre volanti e all'intera Polizia - dei carabinieri per questa partecipazione.