Berlusconi: il centrodestra resiste e presto tornerà al Governo



20 settembre 2018,20:31


"Se volete sapere il mio pronostico - ha detto Silvio Berlusconi all'uscita da Palazzo Grazioli dopo il vertice con Salvini e Meloni - sono sicuro che in un futuro non lontano il centrodestra tornerà al governo e alla guida del Paese per la fortuna dell'Italia e degli italiani che usciranno abbastanza presto dall'ubriacatura che si sono presi nei confronti dei Cinque stelle".

"Il Centrodestra - si legge in una nota congiunta diffusa al termine dell'incontro a tre - si presenterà unito a tutte le prossime competizioni elettorali a partire dalle elezioni regionali di Piemonte, Abruzzo, Basilicata, Sardegna con l'individuazione di un candidato condiviso, così come in tutti altri appuntamenti amministrativi". Si legge ancora: "Nel solco di un'esperienza consolidata premiata dai risultati del buongoverno in tutte le realtà che amministra, il centrodestra ribadisce e rilancia con l'incontro di oggi la sua natura di coalizione politica unita da valori comuni". 



20 settembre 2018,20:31


"Se volete sapere il mio pronostico - ha detto Silvio Berlusconi all'uscita da Palazzo Grazioli dopo il vertice con Salvini e Meloni - sono sicuro che in un futuro non lontano il centrodestra tornerà al governo e alla guida del Paese per la fortuna dell'Italia e degli italiani che usciranno abbastanza presto dall'ubriacatura che si sono presi nei confronti dei Cinque stelle".

"Il Centrodestra - si legge in una nota congiunta diffusa al termine dell'incontro a tre - si presenterà unito a tutte le prossime competizioni elettorali a partire dalle elezioni regionali di Piemonte, Abruzzo, Basilicata, Sardegna con l'individuazione di un candidato condiviso, così come in tutti altri appuntamenti amministrativi". Si legge ancora: "Nel solco di un'esperienza consolidata premiata dai risultati del buongoverno in tutte le realtà che amministra, il centrodestra ribadisce e rilancia con l'incontro di oggi la sua natura di coalizione politica unita da valori comuni".