Us Open, Penetta 'Queen of NY' Annuncio choc, "lascio il tennis"

(AGI) - New York, 12 set. - E' la brindisina Flavia Pennetta atrionfare nella storica finale tutta italiana di singolarefemminile di Flushing Meadows. Di fronte al presidente delConsiglio Matteo Renzi e al presidente del Coni GiovanniMalago', l'altra pugliese Roberta Vinci non e' infatti riuscitaa ripetere il miracolo di ieri, quando in semifinale erariuscita a sconfiggere la numero uno del mondo Serena Williamse ad impedirle la conquista del Grande Slam. Flavia Pennettaconquista il piu' importante torneo del mondo e al termine faun annuncio choc: "Un mese fa avevo deciso che avrei smesso.

(AGI) - New York, 12 set. - E' la brindisina Flavia Pennetta atrionfare nella storica finale tutta italiana di singolarefemminile di Flushing Meadows. Di fronte al presidente delConsiglio Matteo Renzi e al presidente del Coni GiovanniMalago', l'altra pugliese Roberta Vinci non e' infatti riuscitaa ripetere il miracolo di ieri, quando in semifinale erariuscita a sconfiggere la numero uno del mondo Serena Williamse ad impedirle la conquista del Grande Slam. Flavia Pennettaconquista il piu' importante torneo del mondo e al termine faun annuncio choc: "Un mese fa avevo deciso che avrei smesso.Questo sara' sicuramente il mio ultimo match agli Us Open". A33 anni, la prima tennista italiana a vincere il torneoamericano, dichiara davanti ai migliaia di spettatori del campocentrale di New York: "Non potevo sognare di chiudere il mioultimo US Open, il mio ultimo match cosi'". Veniamo alla gara.E' Roberta Vinci a partire nel modo migliore, tenendo ilservizio a zero nel game di apertura, anche la corregionalerisponde di par suo concedendo all'avversaria un solo game. Ilpronti via e' comunque molto tattico, con le due azzurre checonoscendosi alla perfezione trovano in modo di attaccare irispettivi punti deboli: il rovescio di Vinci e la risposta alservizio la Pennetta. Nel quinto gioco la Pennetta strappa ilservizio all'avversaria dopo sedici punti e 6 palle break e ilbuon momento della brindisina continua anche nel gamesuccessivo, in cui impone lasciando l'avversaria a zero. Unpaio di errori della Pennetta nell'ottavo game danno pero'coraggio alla Vinci, la quale realizza il controbreak e nelgioco successivo mette a segno il sorpasso. Si arriva cosi' altie break, che Flavia Pennetta riesce a vincere sul punteggiodi 7 a 4 dopo un'ora esatta di gioco. Sulle ali dell'entusiasmola Pennetta consolida il suo vantaggio e si porta subito sul 4a 0, strappando per due volte il servizio all'avversaria. LaVinci non e' mai morta e infatti riesce con tanta grinta aridurre lo svantaggio sul 4 a 2, ma poi l'avversaria e'bravissima a tenere il servizio, anche con il primo ace dellapartita, portandosi sul 5 a 2. Si arriva cosi' al game decisivoin cui la Pennetta si porta subito sullo 0-40 e al primo matchpoint lo realizza, vincendo con il punteggio di 7-6, 6-2.Subito dopo l'ultima palla, le due italiane si abbracciano alcentro del campo e poi Flavia festeggia con il suo allenatore eil fidanzato Fognini sugli spalti. .