TERNA: IL 22 NOVEMBRE IN STACCO ACCONTO SUL DIVIDENDO DA 8 CENT.

Il Consiglio di Amministrazione di TERNA, riunitosi oggi sottola presidenza di Luigi Roth, ha deliberato la distribuzionedell'acconto sul dividendo dell'esercizio 2010, secondo quantoproposto dall'Amministratore Delegato Flavio Cattaneo.Inconsiderazione dei risultati conseguiti nel primo semestre 2010e alla luce della prevedibile evoluzione della gestione perl'esercizio in corso, il Consiglio di Amministrazione, avendoottenuto in data odierna il parere della societa' di revisioneKPMG previsto dall'articolo 2433bis del codice civile, hadeliberato la distribuzione dell'acconto sul dividendoordinario dell'esercizio 2010 nella misura di 8 centesimi dieuro per azione, in crescita del 14,3% rispetto all'acconto suldividendo 2009.L'acconto

Il Consiglio di Amministrazione di TERNA, riunitosi oggi sottola presidenza di Luigi Roth, ha deliberato la distribuzionedell'acconto sul dividendo dell'esercizio 2010, secondo quantoproposto dall'Amministratore Delegato Flavio Cattaneo.Inconsiderazione dei risultati conseguiti nel primo semestre 2010e alla luce della prevedibile evoluzione della gestione perl'esercizio in corso, il Consiglio di Amministrazione, avendoottenuto in data odierna il parere della societa' di revisioneKPMG previsto dall'articolo 2433bis del codice civile, hadeliberato la distribuzione dell'acconto sul dividendoordinario dell'esercizio 2010 nella misura di 8 centesimi dieuro per azione, in crescita del 14,3% rispetto all'acconto suldividendo 2009.L'acconto sul dividendo, al lordo delleeventuali ritenute di legge, verra' posto in pagamento ' comegia' annunciato al mercato - a decorrere dal 25 novembre 2010,previo stacco in data 22 novembre 2010 della cedola n. 13.Nellastessa riunione, il Consiglio di Amministrazione ha approvatoalcuni adeguamenti dello Statuto in adempimento a quantoprevisto dalla normativa sui diritti degli azionisti disocieta' quotate (decreto legislativo 27 gennaio 2010 n. 27) edalla normativa sulla revisione legale (decreto legislativo 27gennaio 2010 n. 39). Le nuove norme saranno efficaci a partiredalle assemblee il cui avviso di convocazione sara' pubblicatodopo il 31 ottobre 2010. .