Tennis: Roland Garros, Errani non delude, Pennetta fuori

(AGI) - Roma, 1 giu. - Sara Errani non delude mai. Per laquarta stagione consecutiva la 28enne romagnola e' nei quartial Roland Garros: finale nel 2012, semifinale nel 2014, quartilo scorso anno e quarti, finora, quest'anno. Dopo la Petkovic,l'azzurra ha messo ko un'altra tedesca, anche lei molto piu'potente e forte fisicamente, Julia Goerges, cui concede quasi20 centimetri in altezza: 6-2 6-2 in un'ora e 10 minuti. Unavittoria limpida, ottenuta con le solite armi: umilta' eintelligenza tattica. L'emiliana studia a tavolino le partite e in campo mettediligentemente in pratica quanto preparato insieme

(AGI) - Roma, 1 giu. - Sara Errani non delude mai. Per laquarta stagione consecutiva la 28enne romagnola e' nei quartial Roland Garros: finale nel 2012, semifinale nel 2014, quartilo scorso anno e quarti, finora, quest'anno. Dopo la Petkovic,l'azzurra ha messo ko un'altra tedesca, anche lei molto piu'potente e forte fisicamente, Julia Goerges, cui concede quasi20 centimetri in altezza: 6-2 6-2 in un'ora e 10 minuti. Unavittoria limpida, ottenuta con le solite armi: umilta' eintelligenza tattica. L'emiliana studia a tavolino le partite e in campo mettediligentemente in pratica quanto preparato insieme al coachPablo Lozano. Anche contro la Goerges, molto potente nei colpima poco mobile, la Errani ha indovinato tutte le mosse. Havariato il gioco e spostato l'avversaria costringedola acolpire la palla sempre in affanno. Risultato: 45 errorigratuiti della tedesca che hanno spianato la stradaall'azzurra. Mercoledi', nei quarti, 'Sarita' trovera' SerenaWilliams (1-6 7-5 6-3 nel derby statunitense contro SloaneStephens): nel bilancio dei precedenti la numero uno del mondoe' avanti per 8-0 ed ha concesso all'azzurra due soli set, unodei quali nell'ultima sfida giocata a Brindisi lo scorso aprilein occasione dei play-off per il World Group della Fed Cup traItalia e Stati Uniti. Ancora una volta gli ottavi sono statiinvece fatali a Flavia Pennetta. La 33enne brindisina, numero28 del seeding, ha ceduto per 6-3 6-4, in un'ora e 27 minuti,alla spagnola Garbine Muguruza, 21esima testa di serie. Nella sfida che ha aperto il programma sul "SuzanneLenglen", la pugliese ha sprecato tanto: nel primo set e'partita meglio della rivale e ha fallito la palla del 3-0,subendo poi la rimonta della Muguruza, giocatrice dai colpimolto potenti. Anche nel secondo set l'azzurra e' partita benee ha avuto addirittura la palla del 4-0. Da quel momento non e'piu' riuscita ad arginare la potenza della spagnola, alta 183centimetri e sicura anche nel cercare il punto a rete. Avantiper 4-1, Pennetta ha subito un parziale di cinque giochi difila che ha messo la parola fine all'incontro. Alla fine sonostati 30 i vincenti della Muguruza contro i 13 della Pennetta.Una sconfitta, comunque, contro una giocatrice di grandelivello: appena la giovane spagnola di origini venezuelaneacquistera' maggior continuita' e' destinata ad entrarestabilmente tra le top ten mondiali. Proprio a Parigi esploselo scorso anno battendo a sorpresa Serena Williams eraggiungendo i quarti. (AGI).