Federer piega Nadal, è il 18mo Slam

'King Roger' trionfa in Australia a 35 anni, è il campione piu' longevo dopo Rosewall 

Federer piega Nadal, è il 18mo Slam
Federer Nadal (afp) 

Roger Federer ha vinto gli Open d'Australia e ha centrato il suo 18mo Slam battendo Rafael Nadal in una finale 'amarcord' che lo ha visto prevalere in cinque set, 6-4, 3-6, 6-1, 3-6, 6-3. All'eta di 35 anni, 'King Roger' diventa il secondo tennista più anziano a conquistare uno Slam dopo Ken Rosewall. Federer e Nadal, gli ex dominatori del tennis mondiale che erano rispettivamente numero 17 e numero 9 del mondo, si sono dati battaglia per tre ore e 38 minuti. Per lo svizzero, appena rientrato dopo l'infortunio al ginocchio che lo ha tenuto lontano dai campi nella seconda metà del 2016, è il primo Slam da Wimbledon 2012 e il quinto Open d'Australia (l'ultimo risaliva al 2010). I 18 Slam rafforzano il record di King Roger che ora ne vanta quattro in più di quelli conquistati da Pete Sampras e Rafael Nadal. Nel quinto set di quello che è ormai diventato il più grande classico del tennis moderno, Federer ha rimontato da 1-3 a 6-3 strappando due volte il servizio al 30enne spagnolo. 

Vincendo il suo 18mo Slam al'età di 35 anni, cinque mesi e 20 giorni, Roger Federer è diventato il secondo tennista più vecchio a centrare uno dei quattro tornei più importanti del mondo. Il primato resta ancora quello dell'australiano Ken Rosewall capace di trionfare negli Open d'Australia del 1972 quando aveva 37 anni, due mesi e un giorno. Quel giorno Rosewall sconfisse il connazionale Malcolm Anderson ma le sfide che sono assate alla storia sono quelle con un altro australiano, Rod Laver, con cui dette vita a un classico che può essere considerato il Federer-Nadal degli anni '60. Rosewall e Laver si affrontarono ben 141 volte, con un bilancio di 75 a 66 per il secondo, di quattro anni più giovane.
Nel video le immagini delle più belle partite tra i due