Roma-Sassuolo 2-2, nel recupero i giallorossi evitano ko

(AGI) - Roma - La Roma si salva in extremis, evita lacapitolazione interna contro un Sassuolo ormai da altaclassifica, e chiude sul 2-2 l'anticipo di campionato in vistadella sfida decisiva di Champions contro il Manchester City.Gli emiliani, all'ottavo risultato utile consecutivo, siritrovano sul doppio vantaggio con un super Zaza, mentre icapitolini, nonostante l'inferiorita' numerica per il doppiogiallo a De Rossi, rimontano nella ripresa con Ljajic, chesigla un rigore e fa esplodere l'Olimpico nel recupero. La Juvedunque resta a +3 dai giallorossi, che non sfruttano a dovereil pari ottenuto

Roma-Sassuolo 2-2, nel recupero i giallorossi evitano ko

(AGI) - Roma, 6 dic. - La Roma si salva in extremis, evita lacapitolazione interna contro un Sassuolo ormai da altaclassifica, e chiude sul 2-2 l'anticipo di campionato in vistadella sfida decisiva di Champions contro il Manchester City.Gli emiliani, all'ottavo risultato utile consecutivo, siritrovano sul doppio vantaggio con un super Zaza, mentre icapitolini, nonostante l'inferiorita' numerica per il doppiogiallo a De Rossi, rimontano nella ripresa con Ljajic, chesigla un rigore e fa esplodere l'Olimpico nel recupero.

Ljajic, " Persa chance di andare a -1 da Juve"

La Juvedunque resta a +3 dai giallorossi, che non sfruttano a dovereil pari ottenuto ieri dai campioni d'Italia a Firenze. Senzagli infortunati Balzaretti, Castan, Ucan e Torosidis, Garciaconcede un po' di riposo a Totti e Gervinho, sostituiti neltridente titolare da Iturbe e Destro, schiarati al fianco diLjajic. Strootman non e' ancora al top ma e' a sorpresa inmezzo al campo, assieme a De Rossi.

Di Francesco, "contento ma un po' ingenui enl finale"

Anche Di Francesco siaffida al 4-3-3: privo dello squalificato Magnanelli e degliacciaccati Pegolo e Manfredini, l'ex giallorosso schiera inattacco Zaza assieme a Sansone e Berardi e proprio ilcentravanti azzurro mette in crisi l'inadeguata difesagiallorossa. Il primo gol degli emiliani ha in De Sanctis,fresco di rinnovo, il 'grande colpevole'. Sul retropassaggio diYanga-Mbiwa, l'estremo di casa ritarda il rilancio e Zaza, comeun falco, lo punisce in scivolata. La Roma accusa il colpo e,al 18', subisce il raddoppio, sempre ad opera di Zaza, chescatta centralmente su lancio di Missiroli e batte un DeSanctis ancora incerto. L'uno-due scuote i padroni di casa, cheiniziano a creare occasioni da rete.

Al 19', su punizione diLjajic, Pjanic incorna sul primo palo senza trovare lo specchioe, al 21', Consigli dice no coi pugni ad una botta di Ljajic,con Iturbe che poi spara in curva. Zaza e' sempre una spina nelfianco per Manolas e soci ma e' ancora la Roma, al 28', a farsiminacciosa, con un tiro-cross di Holebas che fa tremarel'incrocio. Destro, al 32', spreca un comodo stacco sotto portasu servizio di Florenzi.

Nel finale di tempo, due salvataggi diHolebas e Acerbi mandano le squadre all'intervallo sullo 0-2. Roma aggressiva anche in avvio di ripresa ma, al 5', De Rossila lascia in dieci per doppia ammonizione. Garcia capisce chee' ora di cambiare qualcosa e getta nella mischia Nainggolan eGervinho per Strootman e Iturbe, pero' sono gli ospiti arendersi minacciosi al 12', con un sinistro di Berardi benneutralizzato da De Sanctis.

A riaprire il match, tra un cambioe l'altro, e' l'arbitro Irrati, che al 31' punisce con unrigore generoso un tocco di mano in area di Vrsaljko su crossdi Gervinho. Ljajic si incarica della battuta segnando l'1-2che permette ai padroni di casa di sperare in una rimonta chearriva proprio all'ultimo minuto, ancora con una zampatadell'attaccante serbo, diventato ormai un posto fisso per unaRoma che, da domani, pensera' a come battere il City perentrare negli ottavi di Champions League. (AGI)