Paralimpiadi, bronzo per gli azzurri Kalem e Rossi nel tennistavolo

Ieri Martina Caironi ha vinto la prima medaglia dell'atletica azzurra in questi Giochi del 2016

Paralimpiadi, bronzo per gli azzurri Kalem e Rossi nel tennistavolo
Rossi - Kalem 

Rio de Janeiro - Continua a crescere il medagliere azzurro alle Paralimpiadi di Rio de Janeiro. Nella notte, due bronzi nel tennistavolo: a conquistare il terzo gradino del podio sono stati Mohamed Amine Kalem - che ha sconfitto in 3 set lo spagnolo Perez Gonzalez con il punteggio di 11-7 11-8 11-6 - e Giada Rossi, 12-10 11-0 11-9 alla tailandese Bootwansirina. "Dedico questa medaglia a mia figlia - ha detto Kalem -. E' incredibile pensare che qualche settimana fa vedevo le gare delle Olimpiadi in televisione e ora sono qui, ci sono io al posto loro. Da poco mi sono avvicinato al tennistavolo paralimpico, ma credevo di poter fare bene. Ho battuto tutti i cinesi, finalmente non sono piu' i dominatori di questo sport. Ora devo disputare il torneo di doppio con Raimondo Alecci. Possiamo andare avanti, sono ottimista".

Ieri Martina Caironi ha vinto la prima medaglia dell'atletica azzurra in questi giochi del 2016

Sorride anche Giada Rossi. "Gia' essere qui mi sembrava un sogno, vincere una medaglia e' un sogno ancora piu' grande - confessa a fine gara l'azzurra - e' un'emozione incredibile. Ora mi aspetta la gara a squadre e spero di far bene anche li'. Bisogna sempre continuare a lavorare, non fermarsi mai - aggiunge Rossi - voglio dedicare questa medaglia alla mia famiglia che mi ha seguita sin qui e a tutte le persone che mi sono state vicine, la lista sarebbe troppo lunga". "Non ho neanche piu' le lacrime, questa medaglia vale tantissimo - dice Alessandro Arcigli, direttore tecnico della Nazionale -. Giada merita tutto questo, e' una persona e un'atleta straordinaria. Ha lavorato tantissimo per arrivare sin qui". (AGI)