Bach "un po' sorpreso dai fantastici successi Italia"

Bach "un po' sorpreso dai fantastici successi Italia"
 Thomas Bach

Rio de Janeiro - "Abbiamo assistito alle eccellenti performance degli atleti italiani che hanno anche dimostrato che le sedi di gara sono in eccellenti condizioni". Il presidente del Cio, Thomas Bach, elogia la splendida partenza della spedizione azzurra ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro. "E' un fantastico successo dell'Italia, sono un po' sorpreso - ammette il numero uno del Comitato Olimpico Internazionale - Le medaglie stanno arrivando dal judo, dal tiro, e conosco molto bene la forza della scherma: da quando non gareggio piu', l'Italia sta vincendo molte medaglie. Dobbiamo tutti congratularci con la squadra italiana - conclude Bach - Se continuerete cosi', potrete festeggiare ancora di piu'".

"Il lavoro della candidatura di Roma per le Olimpiadi del 2024 e' molto forte e guarda al futuro". Lo ha detto il presidente del Cio, Thomas Bach, durante la sua visita ufficiale a Casa Italia a Rio de Janeiro. Il numero uno del Comitato Olimpico Internazionale ha visitato Casa Italia accompagnato dal presidente del Coni, Giovanni Malago', apprezzando non solo lo splendido panorama ma anche le bellezze della struttura che ospita i protagonisti dello sport azzurro. "Una grande vista, mi e' stata promessa della eccellente pasta, tutto e' perfetto", ha sottolineato soddisfatto il 62enne ex schermidore tedesco, che si e' intrattenuto in una conversazione privata con Malago', il segretario generale del Coni, Roberto Fabbricini, i due membri Cio Franco Carraro e Mario Pescante, la direttrice del Comitato promotore Roma2024, Diana Bianchedi, e la 'testimonial' Fiona May. Bach, ovviamente, non ha potuto sottrarsi alle domande sulla candidatura di Roma per i Giochi Olimpici del 2024. "Il lavoro della candidatura di Roma e' sicuramente molto forte - le parole del presidente del Cio - Abbiamo visto che la presentazione di questa candidatura e' basata sul grande successo dei Giochi del 1960, capaci di creare cosi' tanti eroi sportivi sulla strada olimpica. La candidatura di Roma, con la sua grande storia anche olimpica e tradizione, guarda anche al futuro. I romani hanno inoltre una forte tradizione e riescono ad avere anche un'ottima visione del futuro, quindi - ha concluso Bach - posso immaginare che Roma possa ospitare molto bene il mondo intero".

"Vi do l'impressione di essere stressato?". Il presidente del Cio, Thomas Bach, scherza sulle difficolta' di una Olimpiade che, al momento, non ha vissuto particolari intoppi. "Sta andando bene - spiega il numero uno del Comitato Olimpico Internazionale, in visita a Casa Italia - Mettere in piedi un'Olimpiade e' sempre difficile, lo e' ancora di piu' nelle dure condizioni in cui si trova il Brasile. Il Cio e' sempre stato solidale con il Brasile, un paese da ammirare per cio' che sta facendo. Stiamo gia' guardando avanti a queste fantastiche Olimpiadi".(AGI)