Atletica, tre record del mondo in tre giorni

Atletica, tre record del mondo in tre giorni
Usain Bolt (Afp) 

Rio de Janeiro - Usain Bolt ha promesso al mondo che sui 200 metri darà spettacolo e scenderà, almeno quanto annunciato, sotto il muro dei 19". Dopo aver trionfato sui 100, il giamaicano ha rinnovato l'invito di andare a vederlo sulla doppia distanza.

Nel frattempo la polacca Anita Wlodarczyk ha portato il già suo primato mondiale del lancio del martello a 82,29 metri migliorando così di 1,21 rispetto al precedente limite stabilito il primo agosto del 2012 a Cetniewo. La 31enne lanciatrice di Rawicz, che ha ottenuto la misura al terzo lancio, ha centrato il primo oro olimpico dopo l'argento di Londra 2012. Il primo record del mondo battuto nell'atletica leggera alle Olimpiadi di Rio de Janeiro era stato quello dell'etiope Almaz Ayana nei 10.000 metri conclusi in 29'17"45.

Il secondo quello fenomenale del sudafricano Wayde Van Niekerk che nella notte di Bolt entrato nella leggenda ha corso i 400 piani in 43"03. Il quattrocentista di Città del Capo in Italia ha base per gli allenamenti a Gemona del Friuli. (AGI)