Psg stoppa Ibra-Milan; Mancity prova con 97 mln per Pogba

(AGI) - Roma, 13 giu. - Dopo la frenata di Ibrahimovic, eccoquella del Psg: "Non esiste alcun problema, vuole rimanere alParis Saint Germain e noi vogliamo resti", dice il presidenteAl-Khelaifi, che prova a spegnere una volta per tutte le vocisu un possibile addio dell'attaccante svedese. E intanto ilManchester City prova a sconvolgere il mercato: 120 milioni disterline (circa 166 milioni di euro) per dare l'assalto a duestelle come Pogba e Sterling. Per il centrocampista francesedella Juventus, i Citizens avrebbero intenzione di offrire aicampioni d'Italia 70 milioni di sterline, quasi 97 milioni

(AGI) - Roma, 13 giu. - Dopo la frenata di Ibrahimovic, eccoquella del Psg: "Non esiste alcun problema, vuole rimanere alParis Saint Germain e noi vogliamo resti", dice il presidenteAl-Khelaifi, che prova a spegnere una volta per tutte le vocisu un possibile addio dell'attaccante svedese. E intanto ilManchester City prova a sconvolgere il mercato: 120 milioni disterline (circa 166 milioni di euro) per dare l'assalto a duestelle come Pogba e Sterling. Per il centrocampista francesedella Juventus, i Citizens avrebbero intenzione di offrire aicampioni d'Italia 70 milioni di sterline, quasi 97 milioni dieuro. Una cifra che i bianconeri potrebbero considerare'indecente' e vicinissima a quei 100 milioni considerati dallaJuve quasi una base minima per cominciare una trattativa. Il club inglese, dunque, parteciperebbe ad un'asta a cuinon dovrebbero esimersi altre due pretendenti come il Chelsea eil Paris Saint Germain. Per il centrocampista-ala delLiverpool, invece, il City metterebbe sul piatto 50 milioni disterline (oltre 69 milioni di euro). Tornando a Ibra, ieriinterpellato sulle voci che lo volevano di ritorno al Milanaveva messo in chiaro di voler rispettare il contratto che lolega al Psg fino al 2016. Galliani, dopo aver messo a segno ilcolpo Jackson Martinez (35 milioni al Porto) ci riprovera'. Adare una mano alle speranze rossonere voci dall'Inghilterrasecondo cui, nonostante le dichiarazioni di facciata, l'ideadel Psg sia quella di 'liberarsi' di Ibrahimovic e del suoenorme ingaggio per far spazio a Cristiano Ronaldo. Il nemiconumero 1 e' il fair play finanziario, perche' Ronaldo sarebbeaffascinato dalla possibilita' di vivere a Parigi e fra lui eBale, il presidente del Real Perez preferirebbe tenersi ilgallese visto il grosso investimento di due estati fa. Dovesseperdere Pogba, la Juve potrebbe investire su Nainggolan, anchese la Roma appare in netto vantaggio per il belga, a meta' conil Cagliari. I bianconeri intanto fissano il prezzo per Tevez: 15milioni di euro. Se Atletico Madrid e Paris Saint Germain lovogliono, ecco la cifra. Per il Boca Juniors, invece, sconto diquasi il 50% e cartellino in vendita per 8 milioni visto chegli Xeneize non sono rivali diretti in Champions. Per quantoriguarda l'Atletico, ci sarebbe una piccola distanzasull'ingaggio visto che i colchoneros possono offrire algiocatore i 4,5 milioni a stagione che guadagna in bianconeromentre Tevez ne vorrebbe almeno 5. Offerta faraonica quella delPsg, che invece sarebbe disposto a mettere sul piatto uningaggio da 9 milioni di euro. Il Boca, infine, gioca piu'sull'aspetto emotivo visto che l'attaccante non ha mai fattomistero di voler tornare a giocare nella squadra che lo halanciato e Angelici, presidente degli Xeneize, si rechera' a LaSerena, dove l'Argentina e' in ritiro per la Coppa America, perconvincere il calciatore, che continua a prendere tempo. VanPersie, nel mirino della Juventus, sarebbe vicino alFenerbahce. Potrebbe essere Montoya il primo acquisto estivodell'Inter: l'esterno blaugrana gradisce e non poco l'eventualedestinazione nerazzurra. La prossima settimana, precisa il suoagente, la decisione dopo l'incontro con il Barcellona, dovecontinuera' a essere chiuso da Dani Alves. Il Torino e' a unpasso da Avelar, l'Atalanta rilancia per Defrel. (AGI).